Updates Salone: Briatore-Pezzini, su Milano cade un Mateorite…

Ritorna la coppia Virginio Briatore-Gabriele Pezzini, ancora una volta insieme per un progetto editoriale. Dopo il libro di Briatore su Pezzini in cui il critico ribattezzava il Gabriele “il guerriero de design”, ecco un progetto dell’autore di Meteorite. Chi conosce i progetti del designer ha già una nitida immagine in mente da associare al titolo […]

Gabriele Pezzini

Ritorna la coppia Virginio Briatore-Gabriele Pezzini, ancora una volta insieme per un progetto editoriale. Dopo il libro di Briatore su Pezzini in cui il critico ribattezzava il Gabriele “il guerriero de design”, ecco un progetto dell’autore di Meteorite. Chi conosce i progetti del designer ha già una nitida immagine in mente da associare al titolo del libro. Per chi poco si ricorda dei prodotti di Pezzini, non anticipiamo niente, se non che la presentazione sarà da Skitsch e ci sarà una performance del designer…

Valia Barriello

Presentazione: giovedì 14 aprile 2011 – ore 18.30
Skitsch store
Via monte di pietà 11 – Milano
www.skitsch.it

 

CONDIVIDI
Valia Barriello
Valia Barriello, architetto e ricercatrice in design, si laurea nel 2005 presso il Politecnico di Milano, Facoltà di Architettura, con la tesi "Una rete monumentale invisibile. Milano città d'arte? Sogno Possibile". Inizia l’attività professionale collaborando con diversi studi milanesi di architettura fino a che la passione per gli oggetti quotidiani e il saper fare con mano la spingono verso il design e verso il mare. Inizia così un dottorato in Design presso la facoltà di Architettura di Genova che consegue nel 2011 con la tesi di ricerca "Design Democratico". La stessa passione la porta anche alla scrittura che svolge per diverse testate del settore e all’allestimento e curatela di mostre di design. Porta avanti contestualmente all'attività professionale la ricerca sui temi che ruotano intorno al design democratico all'autoproduzione e all'utilizzo di materiali di scarto. Attualmente lavora presso uno studio milanese, collabora con la NABA come assistente del designer Paolo Ulian e cura la rubrica di design per Artribune.