Updates Milano: e MiArt c’ha la sua piccola project fair. Ecco a voi la sezione-giovani (si fa per dire)

Saremo snob noi, che dire, però la parte che ci piace di più di MiArt è la sezioncina a mo’ di stecca stretta stretta e lunga lunga dove sono state ghettizzate tutte le gallerie un po’ più trendy della situazione. Un corridoio, subito all’ingresso, a far filtro per i collezionisti più avveduti e vogliosi di […]

Saremo snob noi, che dire, però la parte che ci piace di più di MiArt è la sezioncina a mo’ di stecca stretta stretta e lunga lunga dove sono state ghettizzate tutte le gallerie un po’ più trendy della situazione. Un corridoio, subito all’ingresso, a far filtro per i collezionisti più avveduti e vogliosi di rischiare con le giovani promesse. Niente male, tra le altre, la proposta di Marie-Laure Fleisch, molto “glamour” lo stand di Francesco Pantaleone. Da vedere i progetti di Francesca Minini, di The Gallery Apart con un considerevole wall di Gea Casolaro e di Riccardo Crespi con una vera e propria “personale” in stand di Eugenia Vanni.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • Molto bella l’dea del video,

    giovani nel cuore si è sempre giovani anche a 90 anni o no???

  • haber

    Fico il video dentro la sezioncina gggiovani.