Sgarbi-Emanuele, la liaison (dangereuse?) si rafforza anche al Festival di Spoleto

La cosa ha avuto accenti anche un pochino ridicoli, con il siparietto – più adatto a una festa di compleanno che a un’occasione pubblica – su “Vittorio Emanuele”, messo in scena davanti a centinaia di sbigottiti giornalisti convenuti alle Scuderie del Quirinale quando si inaugurò la mostra di Lorenzo Lotto. Quale cosa? La liaison fra […]

Emmanuele Francesco Maria Emanuele
Emmanuele Francesco Maria Emanuele

La cosa ha avuto accenti anche un pochino ridicoli, con il siparietto – più adatto a una festa di compleanno che a un’occasione pubblica – su “Vittorio Emanuele”, messo in scena davanti a centinaia di sbigottiti giornalisti convenuti alle Scuderie del Quirinale quando si inaugurò la mostra di Lorenzo Lotto.
Quale cosa? La liaison fra Vittorio (Sgarbi) ed (Emmanuele) Emanuele, l’ineluttabile patron della Fondazione Roma. Legame che si fa sempre più solido dopo mille occasioni di incontro, dall’inaugurazione di Palazzo Sciarra Colonna al quanto mai sofferto Padiglione Italia alla Biennale, con la Fondazione fin da subito annessa fra i sostenitori sgarbiani.
Ora la coppia si concede una “luna di miele” anche in Umbria, complice il Festival dei Due Mondi di Spoleto. La storica kermesse capitanata da Giorgio Ferrara da quest’anno vorrebbe potenziare il comparto “arte”, il percorso individuato passerebbe da un comitato di ricerca presieduto da Emmanuele Emanuele e diretto dal “Vecchio Sgarbone”, per dirla con Dagospia.
Già tracciate le attività della prossima edizione, che avrà luogo fra il 24 giugno e il 10 luglio in varie sedi spoletine, tra cui la Rocca Albornoziana. Per la vostra gioia o per il vostro dolore vi faremo qualche nome di artista papabile: Livio Scarpella, Giuseppe Bergomi, Giuseppe Ducrot, Piero Cattaneo per la scultura. Per la pittura spazio alla linea visionaria e fantastica italiana, come dire: Eugene Berman, Stanislao Lepri, Carlo Guarienti, Gustavo Foppiani, Gaetano Giuffré, Giuliano Vangi. Finito qui? No. Previste anche una mostra di trent’anni di arte cinese contemporanea e unʼesposizione dedicata a Carlo Maria Mariani.

www.festivaldispoleto.com

  • BARBARA

    E’ MERAVIGLIOSO VEDERE COME L’OTTAVO RE SIA ANCORA CAPACE DI CREARE SCOMPIGLIO FRA I GRANDI LASCIANDO INDIETRO GLI INETTI E QUALUNQUISTI. GRANDE RISPETTO PER UNA FERVIDA MENTE