Lo Strillone: Il ritorno di Carandini su La Stampa. E poi FUS, Ceretti, Karim Rashid…

Uno sconto sul pieno? Oggi Napolitano firma il Decreto Legge che assegna al FUS i proventi dell’aumento delle accise, ritoccate entro il 7 aprile. Il Sole 24 Ore prospetta sconticini sui 2 centesimi al litro previsti: le Dogane starebbero lavorando per contenere il rincaro entro il centesimo: si parla di uno 0,8. Avvenire invita alla […]

Quotidiani
Quotidiani

Uno sconto sul pieno? Oggi Napolitano firma il Decreto Legge che assegna al FUS i proventi dell’aumento delle accise, ritoccate entro il 7 aprile. Il Sole 24 Ore prospetta sconticini sui 2 centesimi al litro previsti: le Dogane starebbero lavorando per contenere il rincaro entro il centesimo: si parla di uno 0,8.

Avvenire invita alla Galleria Ostrakon di Milano per la personale di Mino Ceretti, 80 anni sulle spalle, passati tra pittura e poesia.

Dalle colonne di Libero Miska Ruggeri celebra mamma RAI, meritevole – a suo dire – di aver offerto nell’ultimo Centocinquanta diretto da Baudo & Vespa “interpretazione obiettiva del regime”. Proprio mentre Karim Rashid deve difendersi dall’accusa di aver infilato il profilo del Duce nella sua installazione a una fermata del metro di Napoli.

Galan chiama, Carandini risponde. Il gran visir dell’archeologia italica ritira le proprie dimissioni e torna in sella al Consiglio superiore dei Beni Culturali. Il perché e il percome nell’intervista raccolta da Alain Elkann su La Stampa.

Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

 

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.