Il meteo degli art-lovers. MiArt? A Milano un anticipo d’estate…

Scrutando il cielo in questi primi giorni di aprile viene da farsi una sola domanda: vuoi vedere che la primavera in cui è partita l’avventura Artribune sarà ricordata come una delle più belle degli ultimi anni, anche meteorologicamente parlando? Sì perché le avvisaglie ci sono tutte, e intanto possiamo dare per certo che in occasione […]

Scrutando il cielo in questi primi giorni di aprile viene da farsi una sola domanda: vuoi vedere che la primavera in cui è partita l’avventura Artribune sarà ricordata come una delle più belle degli ultimi anni, anche meteorologicamente parlando? Sì perché le avvisaglie ci sono tutte, e intanto possiamo dare per certo che in occasione della prossima trasferta – obiettivo MiArt –, a Milano splenderà un bel sole.
Per non parlare delle temperature, che nelle ore centrali del giorno supereranno da quelle parti i 25 gradi. La tendenza vede infatti il progressivo consolidarsi di una bolla anticiclonica in grado di dettare legge su gran parte dell’Europa, almeno fino a metà mese. È la primavera di Artribune, bellezza!

Pericle Guaglianone

 

CONDIVIDI
Pericle Guaglianone
Pericle Guaglianone è nato a Roma negli anni ’70. Da bambino riusciva a riconoscere tutte le automobili dalla forma dei fanali accesi la notte. Gli piacevano tanto anche gli atlanti, li studiava ore e ore. Le bandiere erano un’altra sua passione. Ha una laurea in storia dell’arte (versante arte contemporanea) ma è convinto che nessuna immagine sia paragonabile per bellezza a una carta geografica. Da qualche anno scrive appunto di arte contemporanea e ha curato delle mostre. Ha un blog di musica ma è un pretesto per ingrandire copertine di dischi. Appena può si fionda in qualche isola greca. Ne avrà visitate una trentina.