I MiArtalks? Targati Peep-Hole. E per chi se li perde, c’è Artribune Television…

A curarli è lo staff di Peep-Hole, spazio non profit tra i più giovani e vitali di Milano. Sono i talk di MiArt, momenti di dibattito in cui gli artisti incontrano alcuni protagonisti del sistema dell’arte, ma anche della moda, del design, dell’architettura. 12 appuntamenti nell’arco di tre giorni, suddivisi in tre progetti tematici: One-O-One, […]

A curarli è lo staff di Peep-Hole, spazio non profit tra i più giovani e vitali di Milano. Sono i talk di MiArt, momenti di dibattito in cui gli artisti incontrano alcuni protagonisti del sistema dell’arte, ma anche della moda, del design, dell’architettura. 12 appuntamenti nell’arco di tre giorni, suddivisi in tre progetti tematici: One-O-One, conversazioni tra un artista e un altro rappresentante del mondo dell’arte: collezionista, gallerista o curatore; P n’ P, serie di conferenze sul rapporto tra pubblico e privato, circumnavigando il mondo del collezionismo in relazione all’istituzione museale e agli investitori privati; Viaggio in Italia, immancabile tributo ai 150 anni dell’Unità nazionale, in cui tre artisti raccontano del loro interesse per l’analisi socio-politica del nostro Paese, in un faccia a faccia col pubblico.
I nomi? Tantissimi e tutti di richiamo: da Joseph Grima, Direttore di Domus, a Letizia Ragaglia, Direttrice del Museion di Bolzano, allo stilista Antonio Marras. Per chi se li godrà dal vivo, nei giorni della fiera, ecco il link all’intero programma. Per tutti gli altri, invece, c’è Artribune Television, pronta ad archiviare e condividere immagini e parole dell’intera rassegna: la documentazione video la trovate prossimamente on line, sulla nostra tv…

Helga Marsala

www.peep-hole.org

 

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.
  • andrea

    le solite persone del solito giro, in pratica una roba tra amici