I documenti di Documenta. Artisti e critici per cento volumetti che preparano il 2012 di Kassel…

La fanno ogni cinque anni? Osservando da fuori sì, ma a ben vedere sarebbe quanto mai limitante dire questo, di dOCUMENTA (abituatevi, pare che insistano perché la si scriva così…). Perché in realtà la storica rassegna di Kassel – prossimo step il 2012 – “dura” cinque anni, che è cosa diversa. Non è una novità […]

Il notebook di Erkki Kurenniemi e, sotto, quelli di Emily Jacir & Susan Buck-Morss e Ian Wallace

La fanno ogni cinque anni? Osservando da fuori sì, ma a ben vedere sarebbe quanto mai limitante dire questo, di dOCUMENTA (abituatevi, pare che insistano perché la si scriva così…). Perché in realtà la storica rassegna di Kassel – prossimo step il 2012 – “dura” cinque anni, che è cosa diversa. Non è una novità infatti che fra le varie kermesse periodiche sia la più teorica, la pià intellettualmente raffinata: e infatti è preceduta da una lunga serie di iniziative, progetti collaterali, presentazioni, pubblicazioni, workshop.
Ultimo, 100 Notes – 100 Thoughts: una collana di cento volumetti pubblicati da Hatje Cantz con contributi provenienti dai campi dell’arte, scienza, filosofia, psicologia, antropologia, teoria politica, e studi di letteratura e poesia, ma che vogliono uscire dai limiti del normale testo accademico. Tre diversi formati (A6, A5, B5), tra le 16 e le 48 pagine, forma di fac-simile di un notebook: e gli autori? Da Emily Jacir ad Alejandro Jodorowsky, Carolyn Christov-Bakargiev, William Kentridge, György Lukács, Ian Wallace, Lawrence Weiner. Ed ora parte il ciclo di presentazioni per il direttore artistico Carolyn Christov-Bakargiev: primo appuntamento, con 17 volumetti, il 21 aprile al Goethe Institute del Cairo, poi a maggio a New York, Artists Space…

www.documenta.de



CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.