Cosa ha in mente Terna riguardo all’arte contemporanea? Parte PTMarket, art index dedicato ai partecipanti al Premio

Un monitoraggio settimanale sulle performance economiche di oltre 9mila artisti, big ma anche emergenti, che fornirà le quotazioni delle loro opere in Italia e all’estero e le gallerie di riferimento. Bene, ma chi lo fa, una delle tante artprice o artvalue che ultimamente stanno nascendo come funghi in rete? No, lo fa una grande azienda […]

Un monitoraggio settimanale sulle performance economiche di oltre 9mila artisti, big ma anche emergenti, che fornirà le quotazioni delle loro opere in Italia e all’estero e le gallerie di riferimento. Bene, ma chi lo fa, una delle tante artprice o artvalue che ultimamente stanno nascendo come funghi in rete?
No, lo fa una grande azienda leader nel suo settore, che da qualche anno ha deciso di entrare con le energie (e anche con i capitali) tipiche di un colosso anche nel settore dell’arte, dando una bella scossa a mentalità spesso abituate a ragionare di orticelli e piccoli numeri. Lo fa Terna, il gigante dell’elettricità italiana, ed i 9mila artisti di cui sopra sono proprio quelli che hanno partecipato, dal 2008 ad oggi, alle tre edizioni del Premio Terna (presto su Artribune le scottantissime anticipazioni sulla prossima edizione). Cliccando nella nuova sezione PTMarket – questo il nome del nuovo index – del sito www.premioterna.com appassionati e collezionisti potranno dunque visualizzare la scheda dell’artista con curriculum e quotazione.
Bene, una nuova voce – e così forte – che si aggiunge non può che arricchire l’informazione, anche in un ambito delicato e spinoso come quello delle quotazioni. Ora la domanda che molti cominciano a porsi è: che intenzioni ha Terna sull’arte contemporanea? Va bene il premio, benissimo le cose complementari al premio, ottimo l’allargamento internazionale. Ma Terna Active Gallery, il software immersivo per riportare online le fiere d’arte? E ora l’osservatorio sul mercato degli artisti censiti? Non sarà che l’arte sta per diventare una voce di business dell’azienda e non più un investimento in comunicazione?

www.premioterna.com

 

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • Casimiro Mondino

    Avrei piacere nel leggere un pensiero onestamente critico verso il premio terna.
    Vale la pena sostenere un sistema cone quello del premio Terna che opera solo per creare relazioni di marketing ignorando la qualità dei lavori degli artisti?
    I premiati del terna sono quanto di più ovvio e banale. Il premio stabilisce linee guida e temi di partecipazione poi la selezione non li rispetta. C’è una totale assenza di capacità critica e di giudizio Il terna è come tutte le perazioni che circondano i marchi (moda, design ecc..) un enorme ooperazione commerciale che non ha nulla a che vedere con l’arte.
    L’arte è complessità, eccellenza, intensità, e nulla di tutto ciò è presente nelle scelte e nelle attività del terna.