Che succede se Artinfo buca le art news del Matrimonio Reale? Ci pensa Artribune, of course…

Tu guarda che ci tocca fare. Andare a mettere becco pure Oltremanica, per dare qualche informazione saporita. Esagerati? Beh, date un’occhiata ai link sotto, e poi ne riparliamo. Insomma, che accade? Accade che artinfo.com, il portale di informazione artistica più conosciuto d’Inghilterra – e fra i primi on the world -, lancia un approfondimento ampollosamente […]

Prime immagini dal Royal Wedding

Tu guarda che ci tocca fare. Andare a mettere becco pure Oltremanica, per dare qualche informazione saporita. Esagerati? Beh, date un’occhiata ai link sotto, e poi ne riparliamo.
Insomma, che accade? Accade che artinfo.com, il portale di informazione artistica più conosciuto d’Inghilterra – e fra i primi on the world -, lancia un approfondimento ampollosamente titolato An Art World Guide to the Royal Wedding. È la news del momento, loro sono very british, andiamo un po’ a vedere che lezione ci danno, a noi che modestissimamente un paio di giorni prima avevamo pubblicato una notiziola cercando di sapere chi dell’artworld fosse fra gli invitati.
E invece che scopri? Che artinfo si è forse fatto troppo distrarre dai preparativi per la festa. Sì, perché fra gli art-guest viene citato il solo Mario Testino. Grande personaggio, ma noi neppure l’avevamo incluso tra gli invitati artistici, essendo il fotografo ufficiale della cerimonia e quindi presente per ben altre ragioni. E poi di sfuggita si cita Sir Elton John (collezionista, vabè…) e – chissà perché – Mr. Bean Rowan Atkinson.
Tutto qui? D’accordo che anche a noi risultava un po’ sguarnita, la pattuglia, ma come non segnalare la presenza fra i 1.900 invitati di una collezionista come Lily Safra, una che si è da poco comprata un Giacometti (record all time) per 105 milioni di dollari? O di filantropi impegnatissimi nell’artworld inglese e globale come il kazako Timur Kuanyshev (con la Prince’s Foundation for Children & the Arts) o il miliardario collezionista svizzero Jürgen Pierburg?

Così Artinfo sul Royal Wedding…
…e così Artribune

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.