Being Zaha Hadid. Su Abitare il 2010 d’oro per la Maxxi-archistar

Un anno da ricordare il 2010 per Zaha Hadid: Stirling Prize, Artista per la Pace per l’Unesco, tra le 100 persone più influenti al mondo per il Time, donna dell’anno per l’Outstanding achievement di Londra. Così, la rivista Abitare cerca di fissarne i momenti memorabili. 365 giorni fianco a fianco di una delle star del […]

Un anno da ricordare il 2010 per Zaha Hadid: Stirling Prize, Artista per la Pace per l’Unesco, tra le 100 persone più influenti al mondo per il Time, donna dell’anno per l’Outstanding achievement di Londra. Così, la rivista Abitare cerca di fissarne i momenti memorabili. 365 giorni fianco a fianco di una delle star del firmamento architettonico mondiale, il nuovo numero monografico incentrato sulla figura del Pritzker Prize anglo-iracheno. A presentarlo, il 12 Aprile presso il Politecnico di Milano, ci sarà proprio lei, insieme al suo fidato braccio destro Patrik Schumacher.
Per un anno intero gli inviati Marco Sammicheli e Giovanna Silva hanno seguito passo passo tutti gli appuntamenti che hanno visto Zaha Hadid protagonista. Dall’inaugurazione del Maxxi di Roma ai festeggiamenti per il completamento del primo edificio cinese, l’Opera House, passando per i principali cantieri come il ponte ad Abu Dhabi, la stazione marittima di Salerno e l’Aquatic Centre per le Olimpiadi londinesi. Ma non solo: c’è anche un viaggio alla scoperta dei luoghi più intimi della Hadid, dallo studio agli ambienti della sua casa privata nella capitale inglese, per guardare più da vicino questo mostro sacro dell’architettura…

Zaira Magliozzi

 

CONDIVIDI
Zaira Magliozzi
Architetto, architecture editor e critico. Dalla sua nascita, fino a Marzo 2015, è stata responsabile della sezione Architettura di Artribune. Managing editor del magazine di design e architettura Livingroome. Corrispondente italiana per la rivista europea di architettura A10. Dal 2006 cura la rubrica “Corrispondenze” nella rivista presS/Tletter. Pr e project manager di progetti dedicati alla comunicazione del design e dell’architettura per l’agenzia di comunicazione SignDesign. Ha scritto per The Architectural Review, L’Arca, Il Giornale dell’Architettura, Il Gambero Rosso, Compasses, Ulisse e Quaderno di Comunicazione. Membro del Consiglio direttivo di IN/ARCH Lazio. Dal 2009 fa parte del laboratorio presS/Tfactory, legato all’AIAC - Associazione Italiana di Architettura e Critica - per l’organizzazione di eventi, workshop, concorsi, corsi, mostre e altre iniziative culturali legate al mondo dell’architettura.
  • cristiana

    Grande!

  • franci

    un riferimento e una guida, ancora di più per ogni donna che fa questo viscerale mestiere