La top 150 degli italiani più illustri? La ritrovi nei quaderni Fabriano

Che la forza comunicativa e l’appeal mediatico del Centocinquantesimo dell’unità d’Italia sarebbero stati sfruttati anche per situazioni non propriamente celebrative, lo sapevamo tutti. Non stupisce quindi che il magico numero “150” compaia anche su una nuova serie di quaderni Fabriano, sì, proprio i quaderni scolastici. Eppure il progetto è simpatico, e per nulla fastidioso: l’azienda […]

Che la forza comunicativa e l’appeal mediatico del Centocinquantesimo dell’unità d’Italia sarebbero stati sfruttati anche per situazioni non propriamente celebrative, lo sapevamo tutti. Non stupisce quindi che il magico numero “150” compaia anche su una nuova serie di quaderni Fabriano, sì, proprio i quaderni scolastici. Eppure il progetto è simpatico, e per nulla fastidioso: l’azienda ha infatti delegato il pubblico – tramite un’apposita pagina Facebook ed un website – a scegliere i 150 “italiane e italiani che hanno fatto qualcosa di buono, che hanno dato il buon esempio nei settori più disparati della vita, dal cinema allo sport, dalla letteratura all’industria, dalla scienza alla canzone”. Ed ai selezionati sarà dedicato un quaderno, con in copertina una foto del personaggio, e sul retro una sua breve biografia. Come procedono le votazioni? Beh, sono aperte fino a settembre, ma intanto ai primi 15 posti ci sono Andrea Pazienza, Giovanni Guareschi, Fabrizio De André, Guglielmo Marconi, Lucio Battisti, Giovanni Falcone, Gino Bartali, I ragazzi di Via Panisperna, Enzo Ferrari, Papa Giovanni XXIII, Salvatore Luria, Gabriele D’Annunzio, Filippo Tommaso Marinetti, Giorgio Gaber, Fausto Coppi

www.150italiani.it