La regina delle aste. Successo ad Amsterdam per la collezione di Giuliana d’Olanda

Rieccoci, anche con l’informazione live-from-auction. E per festeggiare il rientro sulla piazza dei seguitissimi report dalle aste di tutto il mondo, niente di meglio che un po’ di atmosfera da sangue blu. Come quella offerta dall’asta Sotheby’s Property from The Estate of Queen Juliana of the Netherlands, tenutasi per l’appunto ad Amsterdam, che ha registrato […]

Rieccoci, anche con l’informazione live-from-auction. E per festeggiare il rientro sulla piazza dei seguitissimi report dalle aste di tutto il mondo, niente di meglio che un po’ di atmosfera da sangue blu. Come quella offerta dall’asta Sotheby’s Property from The Estate of Queen Juliana of the Netherlands, tenutasi per l’appunto ad Amsterdam, che ha registrato il 100 % di venduto. 1542 lotti, una maratona di 4 giorni, 10mila visitatori per l’anteprima, 500 aspiranti compratori in asta, 1.3668.616 di euro di risultato, la metà dei quali – per volere della Regina Juliana – andrà alla Croce Rossa. L’altra metà sarà divisa tra The Princess Beatrix Fund, per volere della regina Beatrix, The Natuurcollege, scelto dalla Principessa Irene. Margriet ha seguito le orme della regina Juliana donando alla Croce Rossa, e Christina ha fatto la gioia del Princess Christina Concours. Che cosa collezionano i reali olandesi? Porcellane Doccia Ginori – battute per 170mila euro -, servizi in argento Giorgio III del valore di 80mila euro, oggetti in ebano e marmo che spaziano dal XVII al XIX sec. Roba da re… (santa nastro)

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.