Tutti gli artisti di Claudia. All’asta da Sotheby’s la collezione Gian Ferrari

Appuntamento ad aprile a Milano, presso Palazzo Broggi, per l’asta Sotheby’s dedicata a Claudia Gian Ferrari. Scomparsa lo scorso gennaio 2010, Claudia è stata una delle menti pensanti più interessanti del mercato dell’arte italiano. Gallerista, storica dell’arte, mecenate, talent scout, Claudia era figlia di Ettore Gian Ferrari, direttore dell’Ufficio Vendite alla Biennale di Venezia. Sotheby’s […]

Kiki Smith - Red stars, stima 12-15mila euro

Appuntamento ad aprile a Milano, presso Palazzo Broggi, per l’asta Sotheby’s dedicata a Claudia Gian Ferrari. Scomparsa lo scorso gennaio 2010, Claudia è stata una delle menti pensanti più interessanti del mercato dell’arte italiano. Gallerista, storica dell’arte, mecenate, talent scout, Claudia era figlia di Ettore Gian Ferrari, direttore dell’Ufficio Vendite alla Biennale di Venezia. Sotheby’s dedicherà due eventi alle opere dalla sua collezione. Il primo, rivolto all’anima contemporanea di Gian Ferrari, esporrà pezzi dagli anni ’90 al 2000. Qualche nome? Airò, Cecchini, Marisaldi, Migliora, Favelli, Serse, Manzelli… A Luigi Ontani è dedicata una piccola parte dell’asta con opere quali Ricordo di Martini e Pirandellesca (stima 15/20mila euro). Non mancano gli internazionali come Kiki Smith (Ophelia, bronzo, 2002, 15/20mila euro), Murakami (1997, 30/40mila euro) e Anish Kapoor.
La sessione dedicata al moderno invece offrirà l’occasione per valutare opere importanti di Sironi, Adolfo Wildt, Arturo Martini (Ballo di contadini, terracotta policroma 80/100mila euro), Fausto Pirandello e Filippo De Pisis, di cui la Gian Ferrari era un’estimatrice e grande conoscitrice.

Santa Nastro

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.