Invitati dall’Artscape Festival, gli artisti sudafricani Faith XLVII e Lyall Sprong hanno realizzato una suggestiva opera site specific nelle foreste di Värmland, in Svezia. L’opera, una grande luna sospesa immersa nel buio del bosco, vuole essere un omaggio alla magia della natura e ai suoi ritmi ancestrali. Astronomia Nova, questo il titolo del progetto, rappresenta un tentativo di riconnettere l’uomo con l’ambiente che lo circonda, ricordandoci che non siamo creature isolate: le maree, le vibrazioni della terra, la luce del sole, i colori e gli odori della natura ci influenzano profondamente anche quando non ce ne accorgiamo.
Scegliendo di usare il realismo magico come linguaggio, speriamo di riaccendere l’immaginazione e la meraviglia che è insita nell’esistenza umana. Vogliamo parlare della nostra relazione con il tutto, del legame profondo tra uomo e natura. Pensiamo che l’essere umano sia solo una parte dell’intricata trama dell’esistenza sulla terra”, ha dichiarato Faith XLVII al quotidiano online sudafricano Times Live.

CONDIVIDI
Valentina Tanni (Roma, 1976) è critica d’arte, curatrice e docente. Si interessa principalmente di new media art e di editoria multimediale. Ha curato numerose mostre, tra cui: la sezione di Net Art di “Media Connection” (Roma e Milano, 2001), le collettive “Netizens” (Roma, 2002) e “L’oading. Videogiochi Geneticamente Modificati” (Siracusa, 2003), “Maps and Legends. When Photography Met the Web” (Roma, 2010), “Datascapes” (Roma, 2011) e “Hit the Crowd. Photography in the Age of Crowdsourcing” (Roma, 2012), “Nothing to see here” (Milano, 2013), “Eternal September. The Rise of Amateur Culture” (Lubiana, 2014), “Stop and Go. L'arte delle gif animate” (Roma, 2016). Ha collaborato con i festival di arti digitali Interferenze e Peam ed è stata curatore ospite di FotoGrafia. Festival Internazionale di Roma per la sezione “Fotografia e Nuovi Media” (edizioni 2010-2012). Ha scritto per testate nazionali e internazionali e lavorato come docente per istituzioni pubbliche e private. Dal 2011 collabora con Artribune.
  • Riccardo Maffioli

    sai che novità! sono anni che la faccio nei miei quadri!