8 nazioni coinvolte, 14 artisti, performance, screening e workshop per un festival che riflette lo spirito della nostra epoca, in cui la tecnologia ha invaso ogni aspetto della vita. Per il secondo anno consecutivo, dal 21 al 24 settembre torna negli spazi del Macro di Roma il Live Cinema Festival, manifestazione internazionale incentrata sulle più innovative performance audio-video. Giunta alla sua quarta edizione sotto la direzione artistica di Claudio Guerrieri, il Festival indaga tutti i fenomeni artistici che vengono definiti “Live Cinema” attraverso performance inedite o presentate per la prima volta in Italia.
Tra gli appuntamenti da non perdere c’è quello con Klaus Obermaier, artista austriaco di fama internazionale, considerato uno dei padri dell’arte multimediale. Regista, coreografo e compositore, Obermaier presenterà il 24 settembre l’opera Faceless, una riflessione sull’anonimizzazione del volto umano in una società, in particolare l’America di Trump, che accresce sempre di più le pratiche di sorveglianza. In Faceless, Obermaier scompone e ricompone in tempo reale il proprio volto, alternandolo a quello del Presidente degli Stati Uniti nel celebre discorso inaugurale che sancì la politica del “Make America great again”.

www.livecinemafestival.com

Evento correlato
Nome eventoLive Cinema Festival 2017
Vernissage20/09/2017
Duratadal 20/09/2017 al 24/09/2017
Generiperformance - happening, new media, festival
Spazio espositivoMACRO - MUSEO D'ARTE CONTEMPORANEA DI ROMA
IndirizzoVia Nizza, 138 - Roma - Lazio
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.