Non è il solito caso di plancton luminoso, quello a cui Ang Lee si è ispirato per una delle scene più belle de Vita di Pi (2012); l’Arachnocampa luminosa è un dittero, cioè un moscerino idrofilo, dotato di una particolare bioluminescenza soprattutto quando si trova allo stadio larvale: i suoi apparati escretori diventano blu/verdi per attrarre le prede.
L’unico posto al mondo dove è possibile assistere a questo fenomeno spettacolare è in alcune isole della Nuova Zelanda, nelle Grotte di Waitomo e di Te Ana-au. Poiché la sopravvivenza della specie è minacciata dall’eccessivo afflusso di turisti e da una cattiva gestione dell’agricoltura una coppia di canadesi, Jenna Cock e Jordan Poste, col pallino per il videomaking, ha deciso di documentare queste luminarie naturali sul blog Stoked for Saturday per sensibilizzare il pubblico e rivelare la bellezza unica di questo angolo remoto del pianeta da preservare.
I due hanno passato al buio molte notti di seguito, filmando in time-lapse il soffitto luminoso delle grotte e gli effetti delle goccioline d’acqua sui fili pendenti delle ragnatele su cui si trovano le larve dei moscerini.
Il video prodotto, un minuto e mezzo che ha richiesto oltre sessanta ore di riprese, ha poi vinto il New Zealand Geographic’s 2015 Photographer of the Year nella categoria Time-lapse. Ecco il filmato.

Federica Polidoro

www.nzgeographic.co.nz

CONDIVIDI
Federica Polidoro
Federica Polidoro si laurea in Studi Teorici Storici e Critici sul Cinema e gli Audiovisivi all'Università Roma Tre. Ha diretto per tre anni il Roma Tre Film Festival al Teatro Palladium, selezionando opere provenienti da quattro continenti, coinvolgendo Istituti di Cultura come quello Giapponese e soggiornando a New York per la ricerca di giovani talent sia nel circuito off, che nell'ambito dello studentato NYU Tisch, SVA e NYFA. Ha girato alcuni brevi film di finzione, premiati in festival e concorsi nazionali. Ha firmato la regia di spot, sigle e film di montaggio per festival, mostre, canali televisivi privati e circuiti indipendenti. Sta lavorando ad un videoprogetto editoriale per la casa editrice koreana Chobang. È giornalista pubblicista e negli anni ha collaborato con quotidiani nazionali, magazine e web media come Il Tempo, Inside Art e Il Faro. Ha seguito da corrispondente i principali eventi cinematografici dell'agenda internazionale tra cui Cannes, Venezia, Toronto, Taormina e Roma e i maggiori avvenimenti relativi all'arte contemporanea della Capitale. Attualmente insegna Tecniche di Montaggio all'Accademia di Belle Arti.