Jacopo Etro, direttore creativo di accessori e pelletteria del noto marchio italiano, ha scelto il talento creativo dell’artista cinese Zheng Guogu per un’edizione limitata di sciarpe. Il design dell’accessorio si rifà all’immaginario tibetano, ispirazione per la collezione autunnale. Ad Etro, che vanta una collaborazione regolare con artisti durante Frieze Art Fair, serviva un esperto di simbologia cinese e tibetana. Tra sette portofolio ricevuti, quello di Zheng Guogu sposava perfettamente la poetica del marchio e le esigenze della linea da lanciare.
I cashmere di Etro sono stati trasformati da Guogu in tele per diverse opere d’arte, poi esibite nel punto vendita di Londra. La collezione di sciarpe ha preso il nome di Vertebra Prominens, punto di agopuntura sul retro del collo dove un foulard è destinato a poggiarsi. “Il motivo cashmere è un antico simbolo che rappresenta il seme e la fertilità” – ha commentato Guogu. “Per diversi anni il mio lavoro è stato fortemente influenzato dalla religione e dal buddismo: sono sempre stato interessato a come l’energia possa fluire attraverso il corpo per portare armonia ed equilibrio.” L’intenzione di Guogu? Far godere i clienti di Etro dei benefici dei flussi di energia spirituale. “Quando si indossa la sciarpa, i suoi colori particolari, che corrispondono ai punti energetici del corpo, riverberano a livello psicofisico“, ha concluso.
I foulard partono da 455 sterline e sono disponibili solo nello store Etro di Londra. In questo video alcuni estratti della mostra Vertebra Prominens allestita da Zheng Guogu all’Etro Boutique di Londra durante l’ultima Frieze Art Fair.

– Federica Polidoro

CONDIVIDI
Federica Polidoro
Federica Polidoro si laurea in Studi Teorici Storici e Critici sul Cinema e gli Audiovisivi all'Università Roma Tre. Ha diretto per tre anni il Roma Tre Film Festival al Teatro Palladium, selezionando opere provenienti da quattro continenti, coinvolgendo Istituti di Cultura come quello Giapponese e soggiornando a New York per la ricerca di giovani talent sia nel circuito off, che nell'ambito dello studentato NYU Tisch, SVA e NYFA. Ha girato alcuni brevi film di finzione, premiati in festival e concorsi nazionali. Ha firmato la regia di spot, sigle e film di montaggio per festival, mostre, canali televisivi privati e circuiti indipendenti. Sta lavorando ad un videoprogetto editoriale per la casa editrice koreana Chobang. È giornalista pubblicista e negli anni ha collaborato con quotidiani nazionali, magazine e web media come Il Tempo, Inside Art e Il Faro. Ha seguito da corrispondente i principali eventi cinematografici dell'agenda internazionale tra cui Cannes, Venezia, Toronto, Taormina e Roma e i maggiori avvenimenti relativi all'arte contemporanea della Capitale. Attualmente insegna Tecniche di Montaggio all'Accademia di Belle Arti.