In corso fino al 16 gennaio l’Amsterdam Light Festival, manifestazione che illumina i bui mesi invernali della capitale grazie all’intervento di artisti provenienti da tutto il mondo. Quest’anno il tema della festa è “l’amicizia” e l’evento si articola in due itinerari: un percorso in barca, Water Colors, che attraversa i più famosi corsi d’acqua della città e l’altro a piedi, Illuminade, nella regione orientale dei quartieri di Weesper e Plantage. L’idea è nata da un’associazione di imprenditori locali che si sono poi costituiti come fondazione ed è possibile grazie alla sinergia di istituzioni culturali, istituti di ricerca imprese, città e comune.

Quest’anno la lista dei partecipanti è infinita: camminando per la città si passa attraverso le più differenti creazioni, dai rifugiati di neon del libanese Alaa Minawi, al tiro a segno in 3D degli indiani Vikas Patil & Santosh Gujar; dall’aurora boreale artificiale di Aleksandra Stratimirovic alle fantasmagoriche Holon Light del duo sperimentale Mantens & Visser. Mentre le teste interattive dell’ungherese Viktor Vicsek cambiano forma e colore, le crono-luci del nostrano globetrotter Angelo Bonello raccontano di una capriola, il lavoro sul movimento luminoso del biomeccanico francese Remi Brun è un’astrazione e quello dei grafici Victor Engbers & Ina Smits è un gioco di parole (Stranger in the Light).
Per chi fosse curioso, nel video un ipnotico estratto dell’abbagliante manifestazione.

– Federica Polidoro

www.amsterdamlightfestival.com

CONDIVIDI
Federica Polidoro
Federica Polidoro si laurea in Studi Teorici Storici e Critici sul Cinema e gli Audiovisivi all'Università Roma Tre. Ha diretto per tre anni il Roma Tre Film Festival al Teatro Palladium, selezionando opere provenienti da quattro continenti, coinvolgendo Istituti di Cultura come quello Giapponese e soggiornando a New York per la ricerca di giovani talent sia nel circuito off, che nell'ambito dello studentato NYU Tisch, SVA e NYFA. Ha girato alcuni brevi film di finzione, premiati in festival e concorsi nazionali. Ha firmato la regia di spot, sigle e film di montaggio per festival, mostre, canali televisivi privati e circuiti indipendenti. Sta lavorando ad un videoprogetto editoriale per la casa editrice koreana Chobang. È giornalista pubblicista e negli anni ha collaborato con quotidiani nazionali, magazine e web media come Il Tempo, Inside Art e Il Faro. Ha seguito da corrispondente i principali eventi cinematografici dell'agenda internazionale tra cui Cannes, Venezia, Toronto, Taormina e Roma e i maggiori avvenimenti relativi all'arte contemporanea della Capitale. Attualmente insegna Tecniche di Montaggio all'Accademia di Belle Arti.
  • Kerb52

    Ragazzi sto partendo x gustarmelo dal vivo…..