Il registro è quello della tenerezza, della sensibilità: il cliché dell’universo infantile declinato nella sua forma più vera. Senza sbavature, senza forzature. Due minuti di liberi pensieri e di primi piani stretti, insieme a delle piccole maître à penser dei nostri giorni. Bambine. L’immagine dell’innocenza per raccontare l’amicizia, l’altruismo, l’impegno nel sociale, lo sguardo affettuoso verso l’altro: “Quando aiuto gli altri mi sento libera”. Emma, Aurora, Michela, Fabiana, Giovanna… Sono le protagoniste del video teaser appena lanciato da Pandora Italia, divisone nazionale dell’azienda danese Pandora, nota per i suoi gioielli componibili: il progetto si chiama “Donne x il Domani” ed è una bella strategia di branding e comunicazione che sceglie la via della cultura, dell’educazione, dell’impegno civile. Valori declinati al femminile, provando a sostenere donne che fanno la differenza.
Fino al prossimo 15 agosto chiunque può contribuire al contest, indicando sul sito dell’azienda il nome di una donna speciale, con una storia esemplare e un talento autentico: figure non celebri ma determinanti, che cambiano il mondo fra trincee quotidiane e passioni incrollabili, scegliendo il lavoro, l’arte, il volontariato, la ricerca scientifica, i diritti civili, la politica, l’impresa.

Obiettivo: individuare tre vincitrici a cui assegnare 15.000 euro, utili alla causa in cui credono. Le 12 finaliste, che il pubblico stesso potrà votare dal 30 settembre al 15 ottobre 2015, saranno selezionate tra tutte le candidature giunte. Il compito è assegnato a una giuria, composta naturalmente da donne: Franca Fossati Bellani, medico oncologo; Giusy Laganà, insegnante e scrittrice; Sara Maino, Senior Fashion Editor di Vogue Italia; Jole Milanesi, magistrato; Valentina Molinari, Head of Marketing PANDORA Italia.
Ed è nei volti sereni e nelle parole consapevoli delle baby testimonial che il senso del domani si disegna, più limpido che mai: “Una donna che aiuta gli altri? La immagino semplice, che alcune volte ha bisogno d’aiuto, ma non vuole mai chiedere tanto”.

Helga Marsala

www.pandora.net/it-it/explore/campaigns/heartsoftoday

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.