Giornata lunga in laguna, funestata da vento, pioggia e freddo. Arriva finalmente Il giovane favoloso di Mario Martone che porta coraggiosamente Leopardi alla ribalta. Standing ovation in sala, a cui noi non ci associamo.
Conferenza stampa alternativa con Lars von Trier, in collegamento da Skype, che risponde al telefono a Stellan Skarsgård.
Fuori concorso Tsili di Amos Gitai. Versione cinematografica del romanzo di Aharon Appelfeld “Passaggio con bambina”. Tsili è un film sulla memoria, costruito secondo uno schema più sperimentale che narrativo, i cui primi quaranta minuti sono privi di dialoghi. Qualcosa anche qui non funziona.

Red carpet spaziale per Rai Cinema, a cui prende parte anche un’ospite speciale a sorpresa: Uma Thurman, elegantissima in un abito grigio e nero. Chiude la giornata Nobi (Fires on the Plain), un truculento film di guerra firmato Shinya Tsukamoto (il regista del mitico Tetsuo). Ressa per entrare e prima volta in questa edizione che non si trova posto a sedere. La crudezza delle immagini e il tema orrifico non sono per tutte le tempre e progressivamente la sala si svuota. Domani i dettagli. Intanto abbiamo anche fatto una visita ai registi di Words with Gods, per un confronto tra religioni. Sembrava di stare al bar con degli amici. Unica grande assente Mira Nair, persa per i corridoi dell’Excelsior…

Federica Polidoro

CONDIVIDI
Federica Polidoro
Federica Polidoro si laurea in Studi Teorici Storici e Critici sul Cinema e gli Audiovisivi all'Università Roma Tre. Ha diretto per tre anni il Roma Tre Film Festival al Teatro Palladium, selezionando opere provenienti da quattro continenti, coinvolgendo Istituti di Cultura come quello Giapponese e soggiornando a New York per la ricerca di giovani talent sia nel circuito off, che nell'ambito dello studentato NYU Tisch, SVA e NYFA. Ha girato alcuni brevi film di finzione, premiati in festival e concorsi nazionali. Ha firmato la regia di spot, sigle e film di montaggio per festival, mostre, canali televisivi privati e circuiti indipendenti. Sta lavorando ad un videoprogetto editoriale per la casa editrice koreana Chobang. È giornalista pubblicista e negli anni ha collaborato con quotidiani nazionali, magazine e web media come Il Tempo, Inside Art e Il Faro. Ha seguito da corrispondente i principali eventi cinematografici dell'agenda internazionale tra cui Cannes, Venezia, Toronto, Taormina e Roma e i maggiori avvenimenti relativi all'arte contemporanea della Capitale. Attualmente insegna Tecniche di Montaggio all'Accademia di Belle Arti.
  • Mandarel

    Allora altra grande chance per il bravo Germano dopo l’ex aequo con Bardem…