Terzo giorno alla Mostra di Venezia. Dopo il deludente di 99 Homes di Ramin Bahrani, che svela senza colpi di scena le dinamiche del mercato immobiliare statunitense, arriva una pioggia di consensi per una commedia dal meccanismo ad orologeria. Stiamo parlando di She’s Funny That Way, del maestro americano Peter Bogdanovich, una storia tutta raccontata in flashback, da una ex escort ormai attrice di successo intervistata da una giornalista.

Il film – che nel plot di attori vede in azione Owen WilsonJennifer AnistonImogen Poots – ha una durata essenziale, con continue battute e ritmo sostenuto. Scrosciano risate e l’applauso finale sembra infinito. Conclude la giornata la proiezione, Fuori Concorso, di The Humbling – di  Barry Levinson e coAl Pacino – un film coerente nel contenuto, nella forma, nella recitazione e nella regia: tutto in un’unica sfumatura di grigio. Difficile arrivare fino in fondo.

– Federica Polidoro

CONDIVIDI
Federica Polidoro
Federica Polidoro si laurea in Studi Teorici Storici e Critici sul Cinema e gli Audiovisivi all'Università Roma Tre. Ha diretto per tre anni il Roma Tre Film Festival al Teatro Palladium, selezionando opere provenienti da quattro continenti, coinvolgendo Istituti di Cultura come quello Giapponese e soggiornando a New York per la ricerca di giovani talent sia nel circuito off, che nell'ambito dello studentato NYU Tisch, SVA e NYFA. Ha girato alcuni brevi film di finzione, premiati in festival e concorsi nazionali. Ha firmato la regia di spot, sigle e film di montaggio per festival, mostre, canali televisivi privati e circuiti indipendenti. Sta lavorando ad un videoprogetto editoriale per la casa editrice koreana Chobang. È giornalista pubblicista e negli anni ha collaborato con quotidiani nazionali, magazine e web media come Il Tempo, Inside Art e Il Faro. Ha seguito da corrispondente i principali eventi cinematografici dell'agenda internazionale tra cui Cannes, Venezia, Toronto, Taormina e Roma e i maggiori avvenimenti relativi all'arte contemporanea della Capitale. Attualmente insegna Tecniche di Montaggio all'Accademia di Belle Arti.
  • Mandarel

    Beh, quando entra in gioco Owen Wilson c’è da aspettarselo, un po meno per il grande Pacino…