Importante appuntamento epsositivo per la città di Preston, in Inghilterra: Bruce Nauman, tra gli artisti più noti ed influenti al mondo, è di scena al The Harris Museum & Art Gallery, con una restrospettiva che mette insieme una selezione della sua produzione storica. Dalla celebre installazione Changing Light Corridor with Rooms del 1971, esposta l’ultima volta nel Regno Unito nel 1989, a Violins Violence Silence del 1981-82, intreccio di lettere a neon colorate, composto da parole raddoppiate.

La mostra, nel complesso, riunisce opere rappresentative della sua lunga ricerca, abbracciando soprattutto il periodo che va dal 1970 al 1990: ad accomunarle il lavoro sul linguaggio del corpo, i giochi linguistici e la ripetizione ossessiva dei gesti.
In questo video report è la curatrice Clarissa Corfe a introdurre la mostra, facendo da guida attraverso le sale del Museo e le principali installazioni.

www.harrismuseum.org.uk

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.