Antico dispositivo ottico per la visualizzazione di immagini dinamiche, lo zootropio – detto anche “ruota della vita” – sfrutta il principio della persistenza retinica per ottenere l’illusione del movimento, attraverso la rapida successione di immagini all’interno di una struttura cilindrica. Un esperimento che  anticipa la magia del cinema e realizza piccole scene di poesia.
Specializzato nell’uso creativo della carta, The Makerie Studio, ovvero Julie Wilkinson e Joyanne Horscroft, produce oggetti di carta tridimensionali utilizzando carte speciali e cimentandosi con intricati dettagli: ne vengono fuori sculture, installazioni, ma anche creazioni design usate per aestimenti, pubblicità, prodotti editoriali. Il loro ultimo lavoro riprende proprio il gioco meraviglioso dello zootropio.

Unendo abilità artigianale e seduzione filmica, grazie alla collaborazione con il regista André Gidoi, The Makerie Studio presenta Wheel of Life: una giostrina di carta, intagliata a mano e costruita come una raffinata mini scultura, si anima per incanto nel magico loop ripreso dalla telecamera. Nella quiete di un appartamento vuoto, quando cala la sera, i cavalli prendono a galoppare a valocità, galleggiando tra le note dolci e struggenti di Marcus Loeber

www.themakeriestudio.com

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.