Architettura
17:00

Sagrada – El misteri de la creació
Stefan Haupt, Svizzera, 2012, 90′

La Sagrada Familia, capolavoro assoluto dell’architetto catalano Antoni Gaudí, è al centro di questo film, che ne racconta la storia. Una storia iniziata nel 1882, che attraversa gli orrori della guerra civile spagnola, durante la quale furono distrutti la maggior parte dei disegni originali, fino ad arrivare ai nostri giorni. Tra immagini d’archivio e testimonianze di architetti, costruttori, artigiani, storici, teologi che hanno preso parte al progetto, nonché dei figli dell’assistente di Gaudí, la vicenda di questo progetto, ancora incompiuto, prende forma e si arricchisce di dettagli.

Fotografia
18:45
Hot Spots: Martin Parr in the american south
Neal Broffman, Stati Uniti, 2012, 30′

Il film segue Martin Parr, uno dei più prolifici e controversi fotografi dell’agenzia Magnum, alle prese con il lavoro commissionatogli dall’High Museum of Art di Atlanta. Le riprese iniziano al Cactus Car Wash, l’autolavaggio su Ponce de Leon Avenue dove c’è una corsa frenetica a lavare, asciugare e lucidare le cromature. Da quel primo click fino all’Atlanta Steeple Chase sei mesi più tardi, Parr si muove attraverso il paesaggio di Atlanta alla ricerca di nuovi scatti, guidato sempre dall’istinto e dall’umorismo che lo contraddistinguono.

Arte e Dintorni
19:30
L’immortale (Gino De Dominicis)*
Giorgio Treves, Italia, 2011, 49′

L’universo, il mistero e l’opera di Gino De Dominicis, uno dei più importanti e geniali artisti italiani della seconda metà del Novecento, ricostruiti attraverso molte delle sue opere e le testimonianze di critici, amici e collezionisti, come Achille Bonito Oliva, Maurizio Calvesi, Vittorio Sgarbi, Fabio Sargentini, Fabrizio Lemme, Italo Tomassoni.

Arte e Dintorni
20:45
Save the Icon – Roxy In The Box
Roxy in the Box, Italia, 2013, 11′

Attraverso il progetto Save the Icon, l’artista napoletana Roxy in the Box fa rivivere sul suo stesso corpo il mito di Elvis Presley. Un modo per far riflettere lo spettatore intorno all’inesorabile avanzare di un “mondo liquido” che scorre sempre più veloce e svende le icone trasformandole in T-shirt.

Arte e Dintorni
22:15
La toile blanche d’Edward Hopper
Jean-Pierre Devillers, Francia, Olanda, 2012, 52′

Realizzato nel 1942 dall’artista americano Edward Hopper (1882-1967), il noto dipintoNighthawks è diventato un simbolo della cultura americana. Attraverso materali d’archivio ed estratti di interviste, il documentario descrive il senso di attesa e di solitudine trasmesso dall’opera, come anche da tutto l’immaginario di Hopper: il lato oscuro del sogno americano vive in queste immagini sospese, immerse in una quiete perfetta, eppure colme di inquietudine e di malinconia. Il film indaga a personalità complessa e l’indipendenza intellettuale di un pittore che, pur immerso nell’arte del suo tempo, rifiutava i limiti imposti dall’arte moderna americana, orientata allora verso l’astrazione.

http://www.artecinema.com

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.