Film maker: Cesar Mezzatesta
coordinamento: Helga Marsala
Produzione: Artribune Televsion

Decine di oggetti, con cui raccontare la bellezza infinitesimale di storie qualunque. File ordinate di cose silenziose, magari rimosse, persino invisibili. Dettagli, memorie o inutili feticci, trasformati in presenze enigmatiche. E poi una serie di ripiani, progettati dall’artista: griglie narrative e concettuali come piccoli palcoscenici, su cui mettere in scena la bellezza silenziosa del quotidiano, il senso della perdita e quello dell’appartenenza. Haim Steinbach, da Lia Rumma, pensa a una mostra fatta di doni: cose appartenute a sette collezionisti e alla gallerista stessa, che nel gesto dello scambio, della scelta e del riposizionamento trovano nuova linfa e nuovo status. Trasformandosi in opere…

– h.m.

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.