Film maker: Antonello Masala
Produzione: Artribune Television

Monica Marioni, Rebus
a cura di Ivan Quaroni
Chiostro del Bramante, Roma
fino al 16 febbraio 2013

Prima Roma, poi Como, Milano, Vicenza, e infine l’estero. E’ questo il percorso di Rebus, progetto espositivo di Monica Marioni, curato da Ivan Quaroni. Per questo primo episodio la location è quella del Chiostro del Bramante. Una mostrache raccoglie i lavori più recenti dell’artista, tutti realizzati nel 2012: oltre trenta opere, declinate tra il rosso e il nero, in cui predomina la figura umana, principalmente nudi, figure intere, volti.
Protagonista è la linea, che incide cartone o carta di giornale, in particolare copie fedeli di pagine della rivista “Corrente”, uscita per la prima volta nel 1938 e ispirata all’omonimo movimento artistico che cercava un rinnovamento dell’arte italiana in chiave europea.
Quello di Marioni è un universo di segni, icone, frammenti, giunti dall’immaginario collettivo ma anche dalla propria storia personale; una catena di segni visivi- rivisitati, sovrapposti, manipolati – da collezionare e poi da offrire allo sguardo altrui, per essere decifrati. Qui si mescolano evocazioni, citazioni, ispirazioni di varia natura, da Michelangelo a Dante Alighieri, da Joker alle donne di Manara, dai volti di Modigliani ai corpi di Egon Schiele. Un viaggio tutto al femminile, tra le connessioni e le emersioni dell’inconscio e dei ricordi sepolti…

www.monicamarioni.com

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.