StudioVisit – Massimo Giacon
a cura di Alberto Mattia Martini
riprese: Alberto Mattia Martini e Andrea Cagno
montaggio: Andrea Cagno

Massimo Giacon, artista o mascalzon? Con questa domanda “esistenziale”, si apre il blog di Giacon. Come risposta, mi sento di affermare che egli è sicuramente un artista a 360 gradi, ma anche un bel mascalzone, non nel significato di farabutto o di vile, ma certamente nell’accezione più comics di birbante e monello.
Pacato e riflessivo nei modi e nell’attitudine dialogante, quanto vulcanico, sarcastico, tagliente ed impertinente nelle numerose espressioni artistiche all’interno delle quali la sua fantasia trova dimora. Artista visivo, fumettista, designer e musicista, Giacon appare come la perfetta incarnazione e trasposizione delle sue creazioni e dei suoi personaggi, tanto da sembrare lui stesso un’immaginifica presenza allegorica.
Allora potremmo domandarci: Massimo Giacon, esiste davvero o è un cartoon?”

– A.M.M.

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.