Realizzata dagli studenti del corso di “Organizzazione e Produzione dell’Arte Mediale” dell’Accademia di Belle Arti di Bologna, con il coordinamento del professor Maurizio Finotto e di Alessandra Galletta, la videoanimazione Cucchi a passo uno racconta la poetica, l’immaginario, l’iconografia, la grammatica espressiva e le suggestioni concettuali che hanno definito, nell’arco di trent’anni, la ricerca creativa di Enzo Cucchi. Un viaggio fantastico, che in soli sei minuti costruisce il racconto di un’avventura pittorica straordinaria.
Stop motion (o “passo a uno”) è la tecnica scelta per dar vita al film: il montaggio di una miriade di fotogrammi (24/25 al secondo) restituisce la fluidità del movimento di piccole sculture in plastilina, animate manualmente nello spazio…

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.
  • roba da asilo infantile …solo che i bmnbini sono più bravi e creativi di voi studenti e dello stesso Cucchi…

    • morgana

      non hai capito proprio un cavolo… ma sai quanto ci vuole per girare un video del genere? hai una vaga idea della tecnica in stop motion? e delle attrezzature necessarie?bambini un cavolo poverino… tu sai fare meglio caro???

      • non critico assolutamente la tecnica del video ..ben fatto certo ..ma la sostanza…e poverino rimani tu..
        CARO ….

        • SAVINO MARSEGLIA (artista)

          Spesso la “sostanza” che si trova in tanta “arte contemporanea” è conforme ad un comodo letto con appoggio ergonomico per dormire comodamente.