I Martedì Critici – incontro con Adrian Paci
a cura di Alberto Dambruoso e Marco Tonelli
27 settembre 2011
Auditorium di Mecenate, Roma

riprese e montaggio STUDIO RAY

  • hm

    paci : – mi interessa il momento in cui l’arte perde i suoi punti di riferimento e si abbandona, si dissolve del tutto e non ha più un’identità, però in questa assurda mancanza di identità vive la sua vera essenza che è la finzione e l’inganno . –

    what? allora sei fake .

  • wow

    copiando qua e la il ragazzo che dallo studio di restauro milanesi si inoltra nel magico mondo dell’arte contemporanea, tutte le ha provate le gallerie, chiedendo aiuto a tutti gli artisti che ai tempi incontrava, piangendo miseria… presentami una galleria dai…. ricordi?????
    poi la Repetto ha intuito il tuo impasto e ti ha promosso e ti ha dato un tetto, e da allora dove serve la pittura, dove serve il video o la performance lui fa un opera a dok, come tanti compitini svolti solo per i voti.
    bravo Adrin, bravo tanti avrai ingannato solo quelli pero che fingono come te.