Una mostra collettiva “site-generic”, la definiscono i curatori, Francesco Ragazzi e Francesco Urbano. Una mostra in cui – inusualmente, clamorosamente – le opere sembrano non essere nate in simbiosi con il luogo. Opere “impertinenti”, che stimolano domande intorno al proprio passaggio, alla propria presenza. Lo spettatore, dentro a un quartiere tipicamente industriale, dominato da incredibili paesaggi montani, è spinto a interrogarsi sullo spazio, a partire da lavori che dichiarano, in qualche modo, di non appartenergli, quasi fossero arrivate dall’alto, da lontano. Un posto, a ben guardare, adatto per aprirci un resort: uno di quei centri benessere che ridisegnano a piacimento il paesaggio, in funzione della cura di sé. “Una strategia di marketing per scampoli di provincia selezionati. La promessa del paradiso mantenuta in un week-end…” Ma se i resort a cinque stelle sono “volgari e infedeli alla terra”, questo è come un oasi nel deserto in cui si procede per gradi, lungo un percorso orientato alla scoperta e concepito nel segno dello stupore… (h.m.)

Dolomiti Contemporanee / “Dolomitenhof Resort”
a cura di Francesco Ragazzi e Francesco Urbano (associazione E)
Sass Muss – Sospirolo (Belluno) – Edificio Pizzocco
17 settembre-16 ottobre 2011
www.dolomiticontemporanee.net

Artisti: Priscilla Tea, Eugenia Vanni, Antonio Guiotto, Nicola Genovese, Rachele Maistrello, Daniele Pezzi , Francesco Bertelè

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è giornalista, critico d'arte contemporanea e curatore. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Oggi membro dello staff di direzione di Artribune, è responsabile di Artribune Television. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanee. È stata curatore nel 2009 dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico di SACS nel 2013, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura progetti espositivi presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali, specificamente delle ultime generazioni.