Sono arrivate ben 1.500 persone tra la mattina e la notte del 30 luglio. Un lungo ed effervescente opening, che ha consacrato il progetto Dolomiti Contemporanee come uno dei più interessanti e coinvolgenti di questa estate 2011. Moltissimi gli operatori del settore che si sono “arrampicati” fin nel comune di Sospirolo, a ridosso del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, per raggiungere la splendida location di Sass Muss. Ma non mancavano gli abitanti dalle valli limitrofe, incuriositi da questo art-head quarter destinato a mostre e residenze, improvvisamente apparso tra le verdeggianti cime dei loro “Monti pallidi”… (h.m.)

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.