I ritorni di Massimo Gurnari. A Milano

Galleria Area B, Milano – fino al 9 aprile 2016. Dopo un incidente che lo ha immobilizzato per diversi mesi, l’artista tatuatore fa ritorno a Milano. A distanza di due anni dall’ultima personale, curata da Ivan Quaroni, Gurnari presenta una serie di ritratti che, tra volti di Cristo imperlati e sguardi accattivanti, rivisita iconografie e modalità espressive.

Back to Massimo Gurnari - installation view at Area B, Milano 2016
Back to Massimo Gurnari - installation view at Area B, Milano 2016

“Con il titolo Back to Massimo Gurnari”, rimarca la direttrice della Galleria Area B, “l’artista, nel 2016, cementa il rapporto con la galleria, ma soprattutto con i collezionisti, che hanno cominciato ad affezionarsi a lui a partire dalle sue precedenti personali”. Massimo Gurnari (Milano, 1981), di ritorno da un periodo di convalescenza e riflessione, ha costellato le pareti dello spazio galleristico con superfici lucidate da acrilico e olio. Tele dagli sfondi bianchissimi che si mescolano, tenendo unita una serie di personaggi, di reminiscenze e di apotropaiche riconciliazioni. “Una serie di post-it che convivono tra loro”, così come li ha definiti lo stesso Gurnari. Colori dirompenti e tratti slavati, affollano, a diverse altezze, una sorta di carnevale mascherato, dove ogni volto si trasforma in un richiamo alla lussuria oppure, invariabilmente, in memento mori, in un gioco di continue confluenze.

Ginevra Bria

Milano // fino al 9 aprile 2016
Back to Massimo Gurnari
AREA B
Via Marco D’Oggiono 10
02 89059535
[email protected]
www.areab.org

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/51734/massimo-gurnari-back-to-massimo-gurnari/

CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. E’ specializzata in arte contemporanea latinoamericana. In qualità di giornalista, in Italia, lavora come redattore di Artribune e Alfabeta2. Vive e lavora a Milano.