Illusione in scena. A Torino

Galleria Gagliardi e Domke, Torino – fino al 16 aprile 2016. Un’esposizione corale, che indaga la tematica dell’illusione. Attraverso le opere di Davide Coltro, Giuliana Cunéaz, Richi Ferrero, Piero Fogliati, Fabio Vitale e Glaser/Kunz.

Giuliana Cunéaz, Le acque
Giuliana Cunéaz, Le acque

Il delicato tema dell’illusione muove da sempre l’interesse della creatività. La collettiva torinese affronta l’argomento in chiave contemporanea, mettendo in relazione le opere di sette artisti diversi per tecnica e stile. Progetti visionari e strane macchine ottenute con oggetti di riuso animano la carriera di Piero Fogliati che, tra gli Anni Sessanta e Settanta, assembla articolati ingranaggi e sculture poetiche in grado di riprodurre temporanei effetti luminosi. I pregevoli quadri elettronici di Davide Coltro sono delle sofisticate riflessioni digitali in continuo divenire, immagini e ritratti evocativi che raccontano brani mutevoli dell’esistenza umana.
Con la tecnologia 3D, Giuliana Cunéaz crea mondi artificiali e trasporta lo spettatore all’interno di un’esperienza visiva oltre il limite del reale. Dietro un grande basculante, i teatrali manichini parlanti di Daniel Glaser e Magdalena Kunz affrontano dialoghi serrati, scambi di domande e riflessioni su temi quotidiani, mentre le tracce fisiognomiche dei personaggi cambiano in un flusso continuo e alternato di rimandi reali e illusioni suggestive.
All’esterno, l’obelisco luminoso di Fabio Viale racchiude, tra le maglie di un alto traliccio, un impalpabile fascio di luce, elemento simbolico che congiunge cielo e terra, materiale e immateriale. I sensi dello spettatore sono sedotti dai linguaggi degli artisti, così, da un luogo apparentemente nascosto, emerge un processo espositivo metodologico che rivela una fruizione tipicamente museale.

Giuseppe Amedeo Arnesano

Torino // fino al 16 aprile 2016
Illusion
artisti: Fabio Viale, Davide Coltro, Richi Ferrero, Giuliana Cunéaz, Glaser/Kunz e Piero Fogliati
testo critico: Lorenzo Madaro
GAGLIARDI E DOMKE
Via Cervino 16
011 19700031
[email protected]
www.gagliardiedomke.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/49266/stefania-fersini-reflection-illusion/

CONDIVIDI
Giuseppe Arnesano
Storico dell'arte e curatore indipendente. Laureato in Conservazione dei Beni Culturali all'Università del Salento e in Storia dell'Arte Moderna presso l'Università La Sapienza di Roma. Ha conseguito un master universitario di I livello alla LUISS Master of Art di Roma. Giornalista pubblicista, iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti dal 2011, collabora come critico d’arte con Artribune dal 2011. Nel settore della comunicazione culturale, dal 2013 a oggi, ha lavorato con la Soprintendenza Speciale del Polo Museale Romano, con la Fondazione Torino Musei e la Fondazione Carriero a Milano. Tra le mostre recenti è co-curatore del progetto “Studio e Bottega - Tradizione e Creatività nel segno dell’Arte”, ideato da Ilaria Gianni e realizzato negli spazi della Fondazione Pastificio Cerere di Roma.