Quando la corda non si spezza. Brasiliani a Cagliari

Galleria Macca, Cagliari – fino al 15 ottobre 2015. Nasce dalla collaborazione tra Janaina Mello e Daniel Landini il ciclo di installazioni site specific Ciclotrama. Strutture ritmiche dal flusso continuo che originano da una semplice corda. Per un risultato inaspettatamente monumentale.

Janaina Mello Landini – Ciclotrama 28 (Medusa) – veduta della mostra presso la Galleria Macca, Cagliari 2015 – photo Stefano Oliverio
Janaina Mello Landini – Ciclotrama 28 (Medusa) – veduta della mostra presso la Galleria Macca, Cagliari 2015 – photo Stefano Oliverio

Provengono dal porto di Cagliari, le corde navali di cui il duo brasiliano Mello + Landini si è servito per l’intervento site specific Ciclotrama 28 (Medusa), work in progress iniziato cinque anni fa, risultato dell’equazione binaria C=A+B. Corde di canapa in tensione si snodano dalla torsione inflittale per dilatarsi e diramarsi in un monumentale percorso tortuoso che dà luogo a strutture di natura “gerarchica”, in grado di definire concetti metaforici traducibili in forme organiche come radici, rami, reti neuronali o strutture biologiche microscopiche. Ma accostabili anche a mappature di percorsi individuali o a organizzazioni sociali fatte di interconnessioni, percorsi e movimenti che indicano, tra le altre, l’inesorabile scorrere del tempo.
Una sorta di Albero della vita contemporaneo, generato da un flusso continuo, luogo di relazioni ritmiche e costanti tensioni spaziali, il cui nucleo centrale – inserito nella nicchia – è da considerarsi come spazio del sacro e i trefoli, dividendosi fino a ridursi in sottili venature fissate al muro con piccoli chiodi, gli elementi cardine che stabiliscono un vero e proprio dialogo diretto tra natura e architettura.

Roberta Vanali

Cagliari // fino al 15 ottobre 2015
Janaina Mello Landini – Ciclotrama 28 (Medusa)
GALLERIA MACCA
Via Lamarmora 136
329 5403007
[email protected]
www.galleriamacca.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/47915/janaina-mello-landini-ciclotrama-28-medusa/

CONDIVIDI
Roberta Vanali
Critica, curatrice e giornalista d’arte contemporanea. Ha collaborato con le riviste d’arte Ziqqurat, Terzocchio e Grandimostre. 2000/2010 Caporedattrice per la Sardegna della rivista online e cartacea Exibart. Da gennaio a dicembre 2006 direttrice della Galleria Studio 20, via Sulis 20, Cagliari. Da marzo 2011 Caporedattrice per la Sardegna della rivista ARTRIBUNE Ideatrice della rubrica di iconografia Icon (on) Graphy per la rivista Artribune. Da aprile 2010 consulente artistica della galleria online Little Room Gallery. Da ottobre 2006 curatrice del blog BlogArte http://robertavanali.blogspot.com/ e della rubrica Interviews. Ha redatto circa 250 articoli e curato oltre cinquanta mostre in spazi pubblici, privati e musei.