Pablo Atchugarry. Ancora scultura ai Mercati di Traiano

Mercati di Traiano, Roma – fino al 7 febbraio 2016. Dentro e fuori il Museo dei Fori Imperiali, una retrospettiva dedicata allo scultore uruguagio Pablo Atchugarry. Location unica, per una mostra da non perdere.

Pablo Atchugarry – Città Eterna, eterni marmi - veduta della mostra presso i Mercati di Traiano, Roma 2015
Pablo Atchugarry – Città Eterna, eterni marmi - veduta della mostra presso i Mercati di Traiano, Roma 2015

È la prima volta che Pablo Atchugarry (Montevideo, 1954), scultore tra i più significativi degli ultimi decenni, espone in modo così corposo nella Capitale. Al Museo dei Fori Imperiali è infatti allestita una rassegna di ben quaranta opere.
Dieci di queste, monumentali, sono posizionate all’aperto. A corollario, alcune dalle dimensioni leggermente più contenute. Infine, nelle stanze situate sui quattro livelli del complesso architettonico traianeo, alcune piccole composizioni. Uno schema espositivo che va dalle terrazze allo spazio interno, in un’armonia corale che ben si sposa con la scelta della location.
Lo scenario, infatti, esalta le opere dell’artista uruguagio in questo dialogo tra antico e moderno, creando una forte suggestione, con lo spettatore che viene fisicamente invitato a prendere parte a questo dinamismo alla ricerca delle sculture, tra spazi interni ed esterni e piani superiori e inferiori.

Pablo Atchugarry – Città Eterna, eterni marmi - veduta della mostra presso i Mercati di Traiano, Roma 2015
Pablo Atchugarry – Città Eterna, eterni marmi – veduta della mostra presso i Mercati di Traiano, Roma 2015

L’artista ci parla di tempi antichi, e lo fa con un linguaggio contemporaneo fatto di linee essenziali, di volumi e di vuoti, che accennano a una classicità ormai dispersa ma intramontabile, con l’intento di rinnovare il rapporto con la statuaria. Città Eterna, eterni marmi, non è dunque solo il titolo della mostra, ma anche un richiamo all’uso del marmo di Carrara, che per secoli ha sfidato molti scultori e che per Pablo Atchugarry diventa “una voce da ascoltare”: ecco perché nel suo lavoro non parte da un progetto, ma “segue la linea suggerita dalla materia nel divenire del gesto, nel processo del togliere”.
Le opere in mostra non sono tuttavia tutte in marmo di Carrara, ma, in piccola parte, anche in marmo rosa del Portogallo, in acciaio e in quel bronzo dipinto che ultimamente è molto caro all’artista e di cui si può osservare un sapiente esempio in Cariatide. Questa è in mostra sia nella candida veste di marmo bianco, sia con alcune varianti strutturali: nel bronzo patinato di un verde pallido che ne esalta la delicatezza espressiva. Posizionata nella parte più alta del complesso traianeo, si inserisce nello scenario della Capitale quasi come una logica conclusione di un percorso iniziato più di duemila anni fa.

Valentina Virgili

Roma // fino al 7 febbraio 2016
Pablo AtchugarryCittà Eterna, eterni marmi
MERCATI DI TRAIANO – MUSEO DEI FORI IMPERIALI
Via IV novembre 94
06 69780532
www.mercatiditraiano.it

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/45042/pablo-atchugarry-citta-eterna-eterni-marmi/

CONDIVIDI
Valentina Virgili
Valentina Virgili è nata a Roma il 14 Febbraio del 1988. Dopo la Laurea in Storia dell’Arte presso l’Università Roma 3 si è trasferita a Londra dove ha collaborato con una Galleria di Arte Contemporanea: GX Gallery. Le sue attività non si sono limitate all’ aggiornamento del sito web e alla gestione delle opere, ma si è occupata di preparare la Galleria per mostre private e ha dato il suo contributo nell’allestimento di eventi rilevanti come Affordable Art Fair Battersea e Hampstead. A Londra, inoltre, si è occupata di alcune trattative private per la vendita di opere d’Arte. Attualmente risiede a Roma dove continua ad interessarsi del Mercato dell’ Arte collaborando con alcune delle più prestigiose Case d’Asta.