Mass age, message, mess age. Elena Mazzi da Barriera a Torino

Barriera, Torino – fino al 6 giugno 2015. Protagonista della sesta edizione di “Mirror Project”, iniziativa promossa da Barriera, è Elena Mazzi. L’artista propone, attraverso differenti opere di design, una riflessione sulle tecniche di comunicazione nella società attuale. Rimandando a McLuhan e al medium inteso come messaggio ed estensione di limiti e potenzialità umane.

Mirror Project #6 – Elena Mazzi - veduta della mostra presso Barriera, Torino 2015

Le strategie di comunicazione si modulano e si evolvono nel tempo, mutando la propria struttura insieme ai cambiamenti della collettività. Per la sesta edizione di Mirror Project, Elena Mazzi (Reggio Emilia, 1984) si chiede quale forma abbia la rivoluzione nella società attuale. Lo fa affrontando gli spazi di Barriera come punto di partenza di un processo comunicativo. Il rosso è il colore dominante, veicolo di un messaggio nel messaggio che si articola ulteriormente nei collegamenti tra le differenti opere di design. Poltrone unite da un telefono senza fili, un’amaca che va da un punto A a un punto B, un fischietto.

Numerosi i riferimenti colti, profonda l’indagine, complessa la ricerca, soprattutto perché l’accento è posto in particolar modo sulle possibilità di errore e fraintendimento nella trasmissione del messaggio, e di conseguenza sulla sua ricezione. L’esperienza all’interno degli spazi, in definitiva, si tramuta in un gioco e in un’espressione di differenti punti di vista, lasciando aperta l’interpretazione comunicativa, destino stesso della performance. Essere, quindi, parte del messaggio e attraversarlo.

Eugenio Giannetta

Torino // fino al 6 giugno 2015
Mirror Project #6 – Elena Mazzi
A cura di Ones – Office
BARRIERA
Via Crescentino 25
011 2876485
[email protected]
www.associazionebarriera.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/44896/mirror-project-6/

CONDIVIDI
Eugenio Giannetta
Eugenio Giannetta vive a Torino. Giornalista e storyteller impegnato nella comunicazione per il Terzo Settore. Si è Laureato alla Facoltà di Lettere di Torino e ha frequentato la Scuola di Giornalismo e Relazioni Pubbliche Carlo Chiavazza. Dal 2010 è iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti Pubblicisti. Ha conseguito un Master in Comunicazione Sociale presso la Facoltà teologica di Torino. Ha partecipato a workshop di scrittura presso la Scuola Holden e con Davide Calì, aggiornandosi anche come addetto stampa presso il collettivo di giornalisti Lettera Ventitrè. Collabora con diverse testate giornalistiche per le quali si occupa di letteratura, attualità e sport.