Cioè. Anna Maria Maiolino da Raffaella Cortese

Galleria Raffaella Cortese – fino al 7 agosto 2015. Torna per la seconda volta in galleria Anna Maria Maiolino. Solo opere inedite che abbracciano il suo percorso artistico e presentano tutti i medium e i temi che l’artista brasiliana utilizza.

Anna Maria Maiolino – Cioè - veduta della mostra presso la Galleria Raffaella Cortese, Milano 2015 - photo © Lorenzo Palmieri
Anna Maria Maiolino – Cioè - veduta della mostra presso la Galleria Raffaella Cortese, Milano 2015 - photo © Lorenzo Palmieri

La Galleria Raffaella Cortese celebra i vent’anni di attività con la personale di Anna Maria Maiolino (Scalea, 1942; vive a San Paolo), Cioè. L’artista di origini italiane ma brasiliana d’adozione abbraccia differenti linguaggi e media e trae ispirazione dal vissuto quotidiano femminile del Brasile sotto la dittatura. In mostra sono presenti tutti i medium che l’artista utilizza e vengono presentate opere inedite realizzate recentemente, descrivendo al meglio tutte le sfaccettature dell’artista brasiliana. Nella giornata dell’inaugurazione, Anna Maria Maiolino ha presentato la perfomance in Atto, le cui tracce, oltre che il video, sono presenti in galleria.
In mostra anche le sculture in ceramica raku facenti parte delle serie Cobrinhas e Entre o Dentro e o Fora . Rilevante è la presenza di disegni realizzati e concepiti con tecniche e modalità diverse, dalle Interações agli Hierárquicos, in cui l’inchiostro, mosso dalla forza di gravità e dalla casualità, ai Filogenéticos realizzati a pennello, che ricordano organismi cellulari, per finire con Pré-indefinidos e De Volta. Da segnalare anche il video João & Maria [Hansel and Gretel].

Dario Moalli

Milano // fino al 7 agosto 2015
Anna Maria Maiolino – Cioè
RAFFAELLA CORTESE
Via Stradella 7
02 2043555
[email protected]
www.galleriaraffaellacortese.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/43362/anna-maria-maiolino-cioe/

CONDIVIDI
Dario Moalli
Dario Moalli (Vigevano 1991) studia Storia e critica dell’arte all’università di Milano, nel 2013 si è laureato in Scienze dei Beni culturali, e da qualche anno vive stabilmente a Milano, dove vaga in libertà. Condivide l’interesse per l’arte con quello della musica, recentemente ha collaborato con deerwaves.com e con mescalina.it.