L’esordio di Ulrika Segerberg. In una galleria da tener d’occhio

Dispari & Dispari Project, Reggio Emilia – fino al 24 aprile 2015. L’artista svedese Ulrika Segerberg si muove lungo il crinale di transitorietà e nuove interpretazioni. Fra megabanane e morbidi sacchi da box.

Ulrika Segerberg - exhibition view - dispari&dispari project - Reggio Emilia
Ulrika Segerberg - exhibition view - dispari&dispari project - Reggio Emilia

Move, Your Body, prima mostra italiana di Ulrika Segerberg (Eskilstuna, 1976), è ricerca di nuove forme di espressione artistica e ha come oggetto il concetto di transitorietà. L’artista dà forma ai propri pensieri attraverso collage, sculture, performance e pitture, e mediante nuove composizioni è in grado di stravolgere il significato degli oggetti utilizzati. La riflessione sul normale utilizzo dei prodotti industriali è stimolata da interpretazioni alternative, spesso con riferimento al corpo umano. Il lavoro dell’artista è legato alla trasformazione e ridefinizione dell’opera e di ciò che rappresenta: facendo uso illimitato di tecniche e riferimenti, il risultato sono nuove narrazioni, suggerimenti visivi e interpretativi. Consigliatissima la visita alla galleria, forse un po’ nascosta ma inaspettatamente scenografica.

Anna Vittoria Zuliani

Reggio Emilia // fino al 24 aprile 2015
Ulrika Segerberg – Move, Your Body
a cura di Andrea Sassi
DISPARI&DISPARI PROJECT
Via Vincenzo Monti 25
335 6097304
[email protected]
www.dispariedispari.org

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/42627/ulrika-segerberg-move-your-body/