Cactus Garden: in mostra a Milano la pittura di Billy Childish

Paolo Curti/Annamaria Gambuzzi & Co., Milano – fino al 10 aprile 2015. Esordio italiano per il ribelle Billy Childish. Con opere realizzate dal 2012 a oggi, e senza perdere un filo di vitalità.

Billy Childish – Cactus Garden - veduta della mostra presso la Galleria Paolo Curti:Annamaria Gambuzzi & Co., Milano 2015
Billy Childish – Cactus Garden - veduta della mostra presso la Galleria Paolo Curti:Annamaria Gambuzzi & Co., Milano 2015

Il colore è steso su grandi tele grigie, le pennellate sono chiassose e approssimate, sintesi di un flusso energico e intimo che si manifesta sulla superficie grezza sotto forma di figure piatte e stilizzate. Dalla musica alla pittura, Billy Childish (Chatham, 1959) è per la prima volta in Italia. I suoi dipinti sono frammenti di vita vissuta, ricordi e ispirazioni: i paesaggi di Giovanni Segantini, l’avventura fatale di Tony Kurtz sull’Eiger, le montagne dell’Engadina, gli enormi battelli intrappolati nel ghiaccio. Il tentativo di catturare il tempo in un’immagine. Luce, gelo e acqua sono elementi a lui cari, che propone e reinterpreta per reminiscenza. Artista poliedrico, nato in Inghilterra, da sempre ribelle e anticonvenzionale. Arriva, apre la porta della galleria milanese con uno skate sotto il braccio: la sua presenza è riconoscibile da lunghi baffi grigi, accompagnato da un entusiasmo quasi infantile.

Silvio Gatto

Milano // fino al 10 aprile 2015
Billy Childish – Cactus Garden
CURTI/GAMBUZZI
Via Pontaccio 19
02 86998170
[email protected]
www.paolocurti.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/42903/billy-childish-cactus-garden/

CONDIVIDI
Silvio Gatto
Silvio Gatto (Lamezia Terme, 1990) è laureato in Design e Comunicazione Visiva presso il Politecnico di Torino, con una tesi sulle criticità della scena artistica contemporanea. Studioso di storia dell'arte, collabora con diverse riviste di settore. Da sempre attento alle tematiche ambientali, al paesaggio e ai beni culturali, è promotore di eventi di sensibilizzazione relative al territorio calabrese.