Noi diamo [+] senso. A Roma, un viaggio nell’alterità

Santa Maria della Pietà, Roma – fino al 14 dicembre 2014. Un ex manicomio e la comunità di Sant’Egidio, una docente e un artista: insieme per realizzare una mostra che indaga l’alterità e il disagio mentale. Coinvolgendo direttamente i protagonisti.

La mostra a cura di Simonetta Lux e Cesar Meneghetti al Comprensorio Santa Maria della Pietà a Roma è, come lo stesso titolo indica, un lavoro che tende a dare un senso in più a un mondo che oltrepassa il concetto di normalità. Noi diamo [+] senso è, infatti, un’esposizione che, attraverso un codice semiotico, mira a indagare quelle che spesso vengono considerate marginalità della mente umana. Il lavoro degli artisti in mostra offre sfumature importanti, revisiona un mondo che dallo stato di idea si trasforma in stato d’arte, in immagini visibili, concrete.
Un progetto, quindi, che offre prospettive inusuali, che racconta la mente da un altro punto di vista, innescando di conseguenza il dubbio e mettendo in discussione il se e l’altro. I tre artisti – Anna Maria Colapietro, Giovanni Fenu e Roberto Mizzon – dimostrano inoltre la loro centralità rispetto al Comprensorio, evidenziando un rapporto speciale e nello stesso tempo dimostrando un sé restituito al sociale a all’arte. Significativo in questo innesto il lavoro di César Meneghetti, che si inoltra in un simbolico viaggio nell’alterità, indagando una realtà che allontana l’occhio dal concetto di stereotipo.

Alessandra Fina

Roma // fino al 14 dicembre 2014
Noi diamo [+] senso
a cura di Simonetta Lux e César Meneghetti
SANTA MARIA DELLA PIETÀ
Piazza Santa Maria della Pietà 5
06 8992234
[email protected]

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/40071/noi-diamo-senso/

 

CONDIVIDI
Alessandra Fina
Vive a Roma. Ha conseguito la laurea magistrale in Curatore d’arte contemporanea presso l’Università La Sapienza. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati (Villa Torlonia, Caffè Letterario Roma ecc). Ha lavorato presso Palazzo delle Esposizioni come operatore didattico e addetta all’accoglienza. Ha partecipato alla redazione del testo Europa – America 1945 – 1985, una nuova mappa dell’arte a cura di Carla Subrizi e del catalogo della mostra Sguardi Multipli. Rassegna Nazionale di Arti Visive (Palazzo San Bernardino, Cosenza – Castello Estense, Ferrara). Ha collaborato con l’ufficio stampa Novella Mirri e Maria Bonmassar. Attualmente si occupa di comunicazione e public relation e collabora con importanti testate di settore: Artribune e Tafter.