Da Parigi, una guida galattica per… Mihuț Boșcu Kafchin

Gaudel de Stampa, Parigi – fino al 10 gennaio 2015. Classe 1986 e nazionalità rumena, Mihuț Boșcu Kafchin è un nome da tenere a mente. Ha la curiosità dell’esploratore, il rigore dell’ingegnere e l’abilità dell’artigiano. E ora espone nella nuova sede della galleria parigina…

Si intitola Relative kinematics of a passing moment la personale di Mihuț Boșcu Kafchin (Cluj-Napoca, 1986) ospitata alla galleria Gaudel de Stampa della capitale francese. Il giovane artista rumeno presenta una serie di lavori sulla tematica del tempo e del suo scorrere. Presenti in sala, installazioni e pitture, opere che mostrano l’eclettica abilità di Kafchin, il quale lavora con materiali differenti come ceramica, vetro e metallo per creare opere la cui resa estetica assume la forma di sculture, disegni e pitture.
Grazie a un allestimento ricco e arioso al tempo stesso, si può apprezzare il mix di ironia e scienza, fisica teorica e fantasia di Mihuț Boșcu Kafchin. Appassionato di fantascienza, acuto osservatore di sperimentazioni scientifiche e di ricerca applicata alla conquista nello spazio, l’artista si approccia alle sue opere con la meticolosità di un ingegnere. Abile artigiano, lavora nel suo atelier indagando la sospensione del tempo. Sono presenti in mostra alcune installazioni con riferimenti astrologici: artefice e demiurgo, Kafchin ricerca una nuova galassia dove strumenti alchemici diventano chiavi interpretative del nuovo mondo.
Esposizione da non perdere quindi per diversi motivi: per scoprire la nuova location della galleria Gaudel de Stampa sul quai des Augustins (prima era a Belleville), ma soprattutto per scoprire quest’artista che, nonostante la giovane età, si è fatto conoscere per le sue opere a livello europeo (Praga, Stoccolma, Venezia, Zurigo…) e oltre oceano (Los Angeles).

Silvia Neri

Parigi // fino al 10 gennaio 2015
Mihuț Boșcu Kafchin – Relative kinematics of a passing moment
GAUDEL DE STAMPA
49, quai des Grands Augustins
+33 (0)1 40213738 / +33 (0)6 19555369
[email protected] / [email protected]
http://gaudeldestampa.fr/

 

CONDIVIDI
Silvia Neri
Silvia Neri nasce a Vicenza nel 1985. Si laurea nel 2010 in Filologia Moderna presso l'Università degli Studi di Padova con una tesi in Storia dell'Arte contemporanea su Cremaster 3 di Matthew Barney. Nel 2008/2009 collabora con il Centro Nazionale di Fotografia di Padova. Scrive dal 2010 per la rivista AreaArte e collabora con artisti per la realizzazione di video e cortometraggi e allestimento di esposizioni d'arte. Vive a Parigi dove studia Art Contemporain et Nouveaux Medias a un master recherche all'Université di Paris 8 e collabora con la Galerie Bernard Bouche.