Il potere della parola nei ricami di Cristiana De Marchi

Biblioteca Civica Villa Amoretti, Torino – fino al 30 agosto 2014. “Contrappunti” s’intitola la mostra della scrittrice e poetessa, nonché artista visiva e curatrice, Cristiana De Marchi. Che ha orchestrato una serie di opere con un denominatore comune: l’arte del ricamo. Tatuando parole occidentali e orientali su tela e cartamoneta.

Cristiana De Marchi in mostra a Torino

Religione, patria, denaro: per cosa vale la pena vivere (e morire) oggi? Grandi temi universali ridotti all’osso, anzi al ricamo, da Cristiana De Marchi (Torino, 1968; vive a Beirut e Dubai) che, da scrittrice e poetessa qual è, fa un uso cosciente della parola. Interrogandola, esibendola, ricamandola su qualsiasi supporto e superficie disponibile, la inserisce nel campo delle arti visive per dimostrare una presunta corrispondenza tra dimensione fisica e nominale. Come a chiedersi se alle parole seguano i fatti. Non sempre, o quasi mai. E qui entra in gioco l’astrazione. Quella, per esempio, di una bandiera dalla quale l’artista asporta il colore, simbolo della sua identità, rendendola irriconoscibile e simile a tante altre. Per sottolinearne non solo l’artificialità delle divisioni geografiche, ma soprattutto l’ipocrisia delle convenzioni sociali. Decise e imposte sempre da altri. Contradditorie, come sanno esserlo solo le parole.

Claudia Giraud

Torino // fino al 30 agosto 2014
Cristiana de Marchi – Contrappunti
a cura di Anita Sieff
BIBLIOTECA CIVICA VILLA AMORETTI
Corso Orbassano 200
011 4438604
[email protected]
http://www.comune.torino.it/cultura/biblioteche/index/index.shtml

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/37572/cristiana-de-marchi-contrappunti/

 

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).