Artisti all’esordio. Erik Saglia e la lavorazione dello scotch

Galleria Thomas Brambilla, Bergamo – fino al 30 maggio 2014. Geometria e camouflage nelle opere di Erik Saglia, giovane artista piemontese che esordisce negli spazi di Bergamo bassa. Stupendo con griglie, resina e scotch.

Erik Saglia, Untitled 2014

Nella galleria di Bergamo bassa, la primavera sboccia con la prima personale di Erik Saglia (Torino, 1989). In mostra sei pannelli di grandi dimensioni, tutti rispondenti alla stessa stratigrafia: una base di macchie di colore in vernice spray al di sopra della quale l’artista pone una griglia ortogonale fatta di strisce di nastro adesivo, il tutto cristallizzato da una resina epossidica che fa risaltare la materialità dello scotch. Attraverso la rigidità della griglia e la ripetitività del movimento necessario per ottenerla, l’artista torinese fa un tentativo di razionalizzazione a posteriori del gesto istintuale della pittura fluida sottostante. Due opposti, un bianco e un nero che si sovrappongono e si contaminano dando vita a una superficie monocroma che nulla ha del grigio, ma che anzi porta con sé tutta la lievità di un giallo tenue.

Maria Marzia Minelli

Bergamo // fino al 30 maggio 2014
Erik Saglia – Sniffinglue       

THOMAS BRAMBILLA
Via Casalino 23/25
035 247418
[email protected]
www.thomasbrambilla.com

CONDIVIDI
Maria Marzia Minelli
Maria Marzia Minelli (Bergamo, 1985). Dopo essersi laureata in Architettura presso il Politecnico di Milano con un progetto di trasformazione di una cava dismessa in una scultura territoriale, decide di seguire la sua passione per l'arte contemporanea iscrivendosi al Luiss Master of Art, del quale è attualmente studentessa. Con l'obiettivo di nutrire il suo forte interesse per le relazioni che si possono instaurare tra arte e architettura, collabora con lo studio di Attilio Stocchi in occasione di Lucegugliavoce (2007) e, durante il periodo universitario, con l'Osservatorio Public Art coordinato da Emilio Fantin. Dall'aprile 2013 cura per il magazine Hestetika la rubrica Arte in città, dedicata all'arte pubblica.