Testi e immagini: Edoardo Albinati e Sergio Ceccotti per il tram 19

LaStellina ArteContemporanea, Roma – fino al 18 aprile 2014. Lo storico tram 19 non collega soltanto i capolinea che dal centro arrivano in periferia e viceversa, ma unisce anche pittura e scrittura. La giovane galleria del Pigneto presenta allora “Capolinea 19”, personale di Sergio Ceccotti arricchita da testi di Edoardo Albinati.

Sergio Ceccotti - Capolinea 19 - veduta della mostra presso LaStellina ArteContemporanea, Roma 2014

È l’inizio di tutto, una specie di genesi. Il vuoto della giornata mi attira e ci casco dentro. Quel giorno mi spinse a salire sul 19”. Questa frase, tratta dal libro di Edoardo Albinati, introduce alla piacevole mostra di Sergio Ceccotti (Roma, 1935). L’esposizione presenta una selezione di piccoli oli su tela che raccontano con passione i differenti brani pittorici legati al tragitto del tram 19. Il lavoro di Ceccotti è una sorta di viaggio figurativo che, da capolinea a capolinea (piazza Risorgimento – piazza dei Gerani), racconta fedelmente alcuni scorci insoliti della città di Roma. Dall’elegante quartiere Prati fino al Pigneto e poi lungo la Prenestina, nella periferia di Centocelle per incontrare la chiesa di San Felice.
Lunghi viali, strade, piazze e interni sono i soggetti ritratti da Ceccotti, nei quali l’iperrealismo figurativo, dalle delicate tinte cromatiche, cela misteriosi e singolari dettagli. Nel caratteristico allestimento, che ricorda scenograficamente il deposito dei tram, i dipinti di Sergio Ceccotti sono accompagnati da alcune pagine tratte dal libro di Albinati. Le opere dell’artista dialogano inoltre con immagini, suoni e parole tratte dal video girato appositamente durante il tragitto del tram. Capolinea 19 è una mostra intima dalla percezione artistica totale, nella quale si coglie con semplicità e sentimento la forza pittorica della narrazione.

Giuseppe Arnesano

Roma // fino al 18 aprile 2014
Sergio Ceccotti – Capolinea 19
a cura di Stella Bottai
LASTELLINA
Via Braccio da Montone 39
334 2906204
[email protected]
www.lastellinaartecontemporanea.com

CONDIVIDI
Giuseppe Arnesano
Storico dell'arte e curatore indipendente. Laureato in Conservazione dei Beni Culturali all'Università del Salento e in Storia dell'Arte Moderna presso l'Università La Sapienza di Roma. Ha conseguito un master universitario di I livello alla LUISS Master of Art di Roma. Giornalista pubblicista, iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti dal 2011, collabora come critico d’arte con Artribune dal 2011. Nel settore della comunicazione culturale, dal 2013 a oggi, ha lavorato con la Soprintendenza Speciale del Polo Museale Romano, con la Fondazione Torino Musei e la Fondazione Carriero a Milano. Tra le mostre recenti è co-curatore del progetto “Studio e Bottega - Tradizione e Creatività nel segno dell’Arte”, ideato da Ilaria Gianni e realizzato negli spazi della Fondazione Pastificio Cerere di Roma.