Steve McCurry: un americano a Perugia

Ex-Fatebenefratelli e Palazzo Penna, Perugia – fino al 5 ottobre 2014. Parte a Perugia il progetto “Sensational Umbria by Steve McCurry”, una mostra fotografica, ma anche un’iniziativa di valorizzazione del territorio umbro. Fatta di scatti suggestivi e un allestimento inedito.

Steve McCurry - Sensational Umbria - veduta della mostra presso l'Ex-Fatebenefratelli e Palazzo Penna, Perugia 2014

L’artista americano, che può vantare una solida fama mondiale, ha voluto trasporre fotograficamente la sua esperienza in terra umbra tramite un reportage molto vasto che diviene una vera e propria guida per immagini, volta a cogliere gli aspetti più caratteristici di questa terra. Il risultato è uno sguardo sfaccettato che attraversa un territorio carico d’arte, natura e gastronomia. Il percorso tematico è stato selezionato interamente dall’artista, che ha voluto curare personalmente l’allestimento della mostra e la redazione del catalogo, corredandolo di scatti provenienti dal suo archivio personale. Protagonisti delle immagini sono i panorami più suggestivi della regione, affiancati dalla ricerca costante dello sguardo umano, elemento che un ritrattista come Steve McCurry (Darby, 1950) non può certo ignorare. Si forma così una galleria di volti, a partire da quello di Veronica, scelta dall’artista come nuova icona, emblema del suo viaggio, unanimemente descritta come una moderna madonna umbra,  simbolo e identità del territorio narrato.
Così, con la parola d’ordine “fabbricare luoghi”, il Presidente della Regione Catiuscia Marini e l’Assessore regionale alla Cultura e al Turismo Fabrizio Bracco spiegano l’importanza della scelta del luogo prescelto per allestire la mostra, l’ex ospedale Fatebenefratelli, struttura acquisita dal comune di Perugia alla fine degli anni Novanta con il contributo della Regione che si inserisce all’interno di un più ampio progetto di recupero edilizio insieme ad altre strutture come la Torre degli Sciri e il Carcere, esempi virtuosi di riqualificazione del territorio.

Steve McCurry - Sensational Umbria - veduta della mostra presso l'Ex-Fatebenefratelli e Palazzo Penna, Perugia 2014 - backstage
Steve McCurry – Sensational Umbria – veduta della mostra presso l’Ex-Fatebenefratelli e Palazzo Penna, Perugia 2014 – backstage

L’esposizione, che si articola in due spazi, interessa, oltre all’ex ospedale anche il Museo di Palazzo Penna. Se in quest’ultimo è interessante vedere le opere del fotografo americano accostate alle lavagne di Joseph Beuys che si trovano nell’omonima sala, sicuramente spaesante risulta l’allestimento negli spazi dell’ex Fatebenefratelli. L’ambiente si presenta al pubblico completamente buio. Quando, poco a poco, l’occhio si abitua all’assenza di luce, viene immediatamente sorpreso dalla disposizione delle opere all’interno dello spazio. Originale risulta infatti la scelta di sistemare le fotografie appoggiate al pavimento, solo leggermente rialzate dal suolo e retroilluminate da led, disposizione che in qualche modo ricorda il nostro attuale modo di fruire le immagini attraverso dispositivi tecnologici come i tablet. Si crea così un dedalo luminoso all’interno del quale il visitatore crea e sceglie il proprio percorso visivo, che può essere arricchito da una prospettiva inedita: è possibile infatti osservare dall’alto la sala espositiva  grazie a due scale situate lateralmente.
Importante inoltre il progetto Umbria verde, che coinvolge l’esposizione perugina ponendo l’attenzione sul basso impatto ambientale e sul risparmio energetico. Così per esempio la tecnologia a led collegata a un sistema domotico permette lo spegnimento automatico del sistema d’illuminazione in assenza di persone all’interno della sala espositiva. Inoltre, materiali come legno e moquette sono ecologici, biodegradabili e si inseriscono all’interno di un sistema d’allestimento modulare e riadattabile a qualsiasi spazio.

Steve McCurry - Sensational Umbria - veduta della mostra presso l'Ex-Fatebenefratelli e Palazzo Penna, Perugia 2014
Steve McCurry – Sensational Umbria – veduta della mostra presso l’Ex-Fatebenefratelli e Palazzo Penna, Perugia 2014

La mostra, promossa e organizzata dalla Regione Umbria con il Comune di Perugia, rientra in un più ampio progetto di valorizzazione del territorio e proprio per questo non nasconde la volontà di inserirsi all’interno di un discorso più ampio che vede in questo primo appuntamento uno dei passi verso la candidatura di Perugia a capitale europea del 2019.

Valentina Guttuso

Perugia // fino al 5 ottobre 2014
Steve McCurry – Sensational Umbria

EX-FATEBENEFRATELLI
Piazza San Giovanni di Dio

PALAZZO DELLA PENNA
via Podiani 11

199 151123
[email protected]
www.sensationalumbria.eu

CONDIVIDI
Valentina Guttuso
Nata a Roma nel 1986, Valentina Guttuso è una giovane curatrice laureata in Scienze Storico-Artistiche con indirizzo in Storia dell’Arte Contemporanea presso la “ Sapienza” di Roma. Inizia lavorando per Dude Magazine dove, oltre ad occuparsi di articoli e recensioni, diventa responsabile dei contenuti artistici del blog Dispenser, per poi progettare e diventare curatore-direttore artistico della galleria online del giornale, Asa`Nisi Masa. Come curatrice, la sua attenzione si focalizza soprattutto sull'analisi degli aspetti artistici come realtà più note e ufficiali, non tralasciando e interessandosi ad aspetti artistici meno conosciuti e comunque di alto peso e qualità. Attualmente, oltre a collaborare con Artribune e Juliet Art Magazine, è responsabile editoriale della piattaforma artistica The Blind Eye, giovane collettivo che si occupa di visual arts focalizzando l'attenzione sui molteplici aspetti dell'arte contemporanea.