H. H. Lim e le iene. Prima personale a Milano per l’artista malese

Galleria Bianconi, Milano – fino al 30 aprile 2014. La prima personale dell’artista malese a Milano si sviluppa sulle tracce di messaggi da decifrare. Tra segmenti di testo o frasi scritte al contrario, scavate nel gesso e sovrapposte a figure disegnate su fondi monocromi.

H. H. Lim - Politicamente parlando - veduta della mostra presso la Galleria Bianconi, Milano 2014

La prima personale di H. H. Lim (Malesia, 1954; vive a Roma e Penang) a Milano presenta opere di grande e medio formato realizzate per l’occasione e affiancate da una serie di video girati tra il 2012 e il 2013. Riquadri, video, disegni e frammenti di fotografie dilatano e si ripetono, a pavimento così come a parete, contrapponendo elementi e messaggi della comunicazione contemporanea con immagini e riferimenti all’arte malese, popolare o alta.

Tre grandi pannelli a parete reinterpretano la figura di una iena, evocata come animale totemico, accompagnata da frasi estrapolate dai media (“Io posso essere preoccupato, deluso, amareggiato / ma l’ira proprio non mi ha mai posseduto”; “La politica è un piacere ma poi / diventa una droga fine a se stessa”; “When did art stop believing in / the power of people?”). Da notare le figure disegnate su fondi monocromi, associazioni e connessioni che instaurano un riferimento diretto alla tradizione artistica cinese, codice che unifica la dimensione significante a quella del significato.

Ginevra Bria

Milano // fino al 30 aprile 2014
H. H. Lim – Politicamente Parlando
GALLERIA BIANCONI
Via Lecco 20
02 91767926
[email protected]
www.galleriabianconi.com

CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. E’ specializzata in arte contemporanea latinoamericana. In qualità di giornalista, in Italia, lavora come redattore di Artribune e Alfabeta2. Vive e lavora a Milano.