Lumen, luce di ieri e di oggi. Da The Workbench

The Workbench, Milano – fino al 3 aprile 2014. In un ex laboratorio di oreficeria è allestita una collettiva che si sviluppa attorno al concetto di luce. Una luminosità non più esclusivamente racchiusa nella preziosità del metallo, ma capace di espandersi in varie forme nelle opere esposte.

Lumen - veduta della mostra presso The Workbench, Milano 2014

Ẻ affascinante come certi luoghi, conservati nella loro bellezza d’epoca, possano rivelarne un’altra tutta contemporanea. Il dialogo è ben costruito, il legame centrato e convincente: la luce è il trait d’union che non solo unisce i lavori degli artisti presenti in mostra, ma che fa anche da collante temporale e contestuale con la storia (per altri versi artistica e artigianale) del luogo stesso. Tra i banchi e i macchinari di lavoro originali degli Anni Trenta – sui quali un tempo quotidianamente si spargeva il brillìo dell’oro – trova allestimento una mostra che presenta le ricerche di Laura Santamaria, David Casini, Alessio Iacovone e Yari Miele. Le opere delineano un approccio artistico trasversale al tema, indagandolo in tutte le sue potenzialità: dai cosmi luminosi, mutevoli e vibranti di Laura Santamaria, ai poetici assemblaggi sospesi di David Casini; dagli scatti fotografici che mostrano riverberi di fisicità e spiritualità di Alessio Iacovone, all’interpretazione luminescente che fa dei materiali Yari Miele.

Serena Vanzaghi

Milano // fino al 3 aprile 2014
Lumen
artisti: Laura Santamaria, David Casini, Alessio Iacovone, Yari Miele
THE WORKBENCH
Via Vespri Siciliani 16/4
339 2224336
[email protected]
www.theworkbench.it

CONDIVIDI
Serena Vanzaghi
Serena Vanzaghi (Milano, 1984) è laureata in Storia dell'arte con una specializzazione incentrata sulla promozione e l'organizzazione per l'arte contemporanea. Dal 2011 si occupa di comunicazione e progettazione in ambito culturale ed editoriale.