La donna-funambolo di Maddalena Sisto

Riccardo Crespi, Milano – fino al 7 marzo 2014. Giornalista, architetto, illustratrice: Maddalena Sisto, deceduta nel 2000, produceva acquarelli e disegni che sono ancora straordinariamente attuali. Ora sono in mostra.

Maddalena Sisto, Untitled, acquarello su carta, Courtesy Galleria Riccardo Crespi, Milano

Fresca e irresistibile la selezione di acquarelli e disegni estrapolati dall’archivio di Maddalena Sisto (Alessandria, 1951 – Milano, 2000), dinamicissima giornalista-architetto-illustratrice, scomparsa più di dieci anni fa ma straordinariamente attuale. I soggetti sono smilze signorine in preda alla schizofrenia della vita moderna, ma sempre divertite e divertenti. Stanza per stanza ci accoglie una mania diversa: la casalinga poco avvezza alla tecnologia (Come superare lo shock…), la donna vegan o perennemente a dieta che si tramuta in una pianta (60 idee per dimagrire, Fior di sentiero), la segretaria superveloce e multitasking, la shopping addicted (Lacchiarella). Ad accomunarle, il gusto per il dettaglio e lo sguardo ironico con cui Mad racconta il segreto dell’universo femminile: restare in equilibrio come un funambolo (quello elegante e sexy appeso all’ingresso della galleria) fra le aspettative della società e la propria consapevole libido.

Silvia Somaschini

Milano // fino al 7 marzo 2014
Maddalena Sisto – Le stanze di Mad
RICCARDO CRESPI
Via Mellerio 1
02 89072491
[email protected]
www.riccardocrespi.com

CONDIVIDI
Silvia Somaschini
Laureata in Storia e Critica dell’Arte all’Università degli Studi di Milano con una tesi sull’architettura nell’opera di Giorgio de Chirico, da anni coniuga la sua passione per il Novecento all’interesse per l’arte contemporanea, collaborando con diversi collezionisti come curatrice e archivista. Si occupa anche dell’ideazione, organizzazione e comunicazione di eventi e proposte culturali, oltre che di visite guidate e didattica museale, frutto dei suoi precedenti studi pedagogici. Ha il vizio di farsi coinvolgere dagli artisti come performer. Vive e lavora fra Milano e la Brianza.