Anna Di Fusco: guizzi in casa d’aste

Minerva Auctions, Roma – fino al 25 febbraio 2014. I guizzi d’arte di Anna Di Fusco in mostra a Palazzo Odescalchi, dimora nobiliare romana e scrigno di tesori artistici.

Anna Di Fusco - Opere - veduta della mostra presso Minerva Auctions, Roma 20148

È nella vibrazione quasi sonora della materia, nella stratificazione del colore, nella luce come insieme di bagliore e ombra il mondo creativo di Anna Di Fusco (Sesto Campano; vive a Roma). Che si rivela attraverso le opere di questa personale accolta in una sede d’eccezione. Frutto di una ricerca da autodidatta, intessuta di frequentazioni (artisti, critici, collezionisti), approcci sul campo e innumerevoli viaggi, a “conferma di come all’arte si possa arrivare da strade trasversali, oblique”, scrive nel testo critico Barbara Martusciello. E continua: è un “cammino di erudizione artistica… di educazione per così dire, sentimentale, attraverso le opere dei maestri del passato”.

Anna Di Fusco - Opere - veduta della mostra presso Minerva Auctions, Roma 2014
Anna Di Fusco – Opere – veduta della mostra presso Minerva Auctions, Roma 2014

Ecco allora, una ventina di quadri – di grande e piccolo formato – della produzione più recente dell’artista. Acrilici su tela o su tavola, spesso monocromi, dove il colore, ora steso in larghe, meditate campiture, ora spatolato in impeti di tensione emotiva, o potenziato da micro tumulti segnico-luminosi (a contraddirne la compatta uniformità), sembrano alludere a una pittura oltre il confine dello sguardo. A uno spazio astratto, ulteriore, rivelato da una soglia d’accesso (cratere, graffio) che si spalanca sull’invisibile. In alcuni lavori come Armonia ricomposta, lo steineriano colore immagine è intersecato da un colore splendore. In altri, La Scia o La via lattea, l’inserimento di frammenti vetrosi contro la densità della superficie sussulta d’energia. Scrive Bianca Attolico nel testo in catalogo: “I rossi, i gialli, gli azzurri, i neri di Anna sono voli nel cielo perché i riflessi e la forza che hanno diventano guizzi”.

Lori Adragna

Roma // fino al 25 febbraio 2014
Anna Di Fusco – Opere
a cura di Barbara Martusciello
MINERVA AUCTIONS
Piazza Santissimi Apostoli 80
06 6791107
[email protected]  
http://minervaauctions.com

CONDIVIDI
Lori Adragna
Lori Adragna nata a Palermo, vive e lavora a Roma. Storico dell’arte con perfezionamento in simbologia (Arte e simboli nella psicologia junghiana). Critico e curatore indipendente, dal 1996 organizza mostre ed eventi culturali per spazi privati e pubblici tra cui: Museo Nazionale d’Arte orientale di Roma; Villa Piccolomini, Roma; Museo D'Annunzio, Pescara; Teatro Palladium, Università Roma Tre; Teatro Furio Camillo, Roma; Palazzo Sant’Elia, Palermo; Museo di Capodimonte, Napoli; Complesso monumentale di San Leucio, Caserta; Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese, Roma. In veste di consulente editoriale e artistico ha collaborato inoltre per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali (realizzando cataloghi e mostre nel Complesso monumentale di S. Michele a Ripa). I suoi testi sono pubblicati su enciclopedie, libri, cataloghi, in Italia e all’Estero. Scrive come free lance per numerose riviste specializzate nel settore artistico.