La mia America. Venti visioni alla Brand New

Brand New Gallery, Milano – fino all’11 gennaio 2014. Viaggi silenziosi e roboanti, enigmatici e letterali, fuorvianti ed espliciti restituiscono una visione collettiva dell’America. Guardata senza fretta, da finestrini astratti. Percorsi lungo la strada della bi-dimensione.

This is the story of America - veduta della mostra presso la Brand New Gallery, Milano 2013 - photo Pietro Scapin

Venti artisti americani emergenti (residenti per la maggior parte a New York) istoriano le pareti della Brand New Gallery di via Farini. Fra dipinti, collage, arazzi e disegni, l’imprevedibile collettiva dedicata alla bidimensionalità restituisce al panorama estetico americano, un paesaggio formale senza reale, lontano da schemi predefiniti e compromessi raggiungibili. La caratteristica principale che accomuna tutti i lavori selezionati per la mostra è la composizione recentissima dei lavori che, tra i nuovi logo di Andrew Brischler (Air (Red/Blue), 2013); le cuciture di Ethan Cook, Untitled (2013), lavoro di tela di cotone tessuta a mano e tela in cornice d’artista; le coperture di Ross Iannatti (Hysteresis no. 63, 2013); e la pittura spray di Brendan Lynch (Entrance and Escape no. 1, 2013), provano interpretare un nuovo viaggio astratto, un nuovo On the road d’analisi nei confronti dell’America contemporanea.

Ginevra Bria

Milano // fino all’11 gennaio 2014
This is the story of America. Everybody’s doing what they think they’re supposed to do
BRAND NEW GALLERY
Via Farini 32
02 89053083
info@brandnew-gallery.com
www.brandnew-gallery.com

CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. E’ specializzata in arte contemporanea latinoamericana. In qualità di giornalista, in Italia, lavora come redattore di Artribune e Alfabeta2. Vive e lavora a Milano.